In Lombardia nuovi test It-Alert: cosa fare quando si riceve il messaggio e le date

Per quanto concerne la nostra regione nelle province di Pavia, Lodi, Milano e Bergamo sarà simulato un incidente industriale rilevante. Cosa sapere

Milano – Tra martedì 25 giugno e mercoledì 3 luglio avrà luogo una nuova serie di test del sistema di allarme pubblico IT-alert in Lombardia. Il nuovo test riguarderà anche altre regioni del Paese (Friuli Venezia Giulia e Provincia Autonoma di Trento). I nuovi test, analogamente a quelli tenuti nei mesi scorsi, sono declinati per rischi specifici. Per quanto concerne la Lombardia nelle province di Pavia, Lodi, Milano e Bergamo, sarà simulato un incidente industriale rilevante.

It-Alert: nuovi test in Lombardia
It-Alert: nuovi test in Lombardia

A cosa servono questi test

Per questo rischio, come per quelli relativi a incidenti nucleari o situazione di emergenza radiologica e attività vulcanica, il sistema di allarme pubblico IT-alert è operativo dal 13 febbraio scorso. Tenere test periodici sul territorio è utile da un lato per perfezionare l'infrastruttura tecnologica, e dall'altro per aumentare la consapevolezza dei rischi nella popolazione.

Cosa fare quando si riceve il messaggio di test

Ma cosa succederà? Cosa comporta questo test per i cittadini? Come nel caso dei precedenti test, chi riceve il messaggio di test non ha nulla da temere, e non dovrà fare nulla tranne leggere il messaggio, che rimanda alla pagina web del sito IT-alert dove sarà possibile visionare il testo del messaggio reale che i cittadini riceverebbero in caso di allarme per quel determinato rischio.

Cosa è un “incidente rilevante”

Per "incidente rilevante" si intende un evento quale un’emissione, un incendio o un’esplosione di grande entità, dovuto a sviluppi incontrollati che si verifichino durante l’attività di uno stabilimento industriale (classificato a rischio di incidente rilevante dal Decreto legislativo 26 giugno 2015, n. 105 - Attuazione della direttiva 2012/18/UE relativa al controllo del pericolo di incidenti rilevanti connessi con sostanze pericolose), che dia luogo a un pericolo grave, immediato o differito, per la salute umana e per l’ambiente, all’interno o all’esterno dello stabilimento, e in cui intervengano una o più sostanze pericolose.

Il messaggio 

In caso di reale pericolo per un incidente rilevante in uno stabilimento industriale, i cellulari presenti nelle aree vicino agli impianti interessati riceveranno un messaggio IT-alert di questo tipo: Allarme Protezione Civile GG/MM/AA ore 00:00 – Incidente nell’impianto industriale XYZ con presenza di sostanze pericolose, nel Comune di XYZ (PROVINCIA). TROVA RIPARO AL CHIUSO E NON AVVICINARTI all’impianto. Tieniti aggiornato e segui le indicazioni delle autorità.

E se non ricevi il messaggio?

Si evidenzia comunque che potrebbero esserci dispositivi presenti in zone interessate dall’emergenza che non riceveranno il messaggio. Ciò è dovuto a uno dei limiti della tecnologia cell-broadcast, quello dell’impossibilità di sovrapporre perfettamente l’area che si stima come potenzialmente interessata dall’emergenza con l’area coperta dalle antenne degli operatori di telefonia che vengono utilizzate per l’invio dei messaggi.

Le date

Tutte le informazioni sul sistema IT-alert e il calendario completo dei test in programma sono disponibili sul sito IT-alert.gov.it.  Le date dei test potrebbero subire variazioni nel caso in cui i sistemi di protezione civile regionali si dovessero trovare impegnati in attività per eventuali allerte meteo-idro in atto o per situazioni di emergenza.