Katia Pedrotti con i figli Matilda e Tancredi
Katia Pedrotti con i figli Matilda e Tancredi

Milano, 8 maggio 2019 - Jeans, t-shirt, top, leggins e scarpe da ginnastica. Capelli biondi, occhi azzurri e fisico tonico. Ma soprattutto un sorriso contagioso. L'influencer Katia Pedrotti si mostra così sui suoi canali social. Certo, a volte si concede tailleur e vestitini, ma lei si ritiene più una donna rock. E lo è davvero, perché la 40enne di Chiesa in Valmalenco si divide tra famiglia, casa, lavoro, sport e viaggi sempre con grande energia. Un'energia che riesce anche a trasmettere ai suoi followers. Un'energia che viene da dentro, perché lei ha scelto di sposarsi e avere dei bambini, ma continuando a ritagliare tempo per se stessa. Dopo il matrimonio con Ascanio Pacelli, conosciuto all'interno della Casa del Grande Fratello, e la nascita di Matilda (nel 2007) e Tancredi (nel 2013), Katia non ha infatti messo da parte la sua individualità. L'influencer valtellinese si occupa prima di tutto della sua famiglia, ma non dimentica di curare il suo aspetto, fisico e mentale, perché come ripete spesso "bisogna stare bene con se stessi per stare bene con gli altri". E lo fa seguendo uno stile di vita sano tra esercizi in palestra e pasti equilibrati. In tutto questo, porta avanti il suo lavoro e si pone obiettivi nuovi ogni giorno: dopo 'Mamma Che #Riccanza', ora è in tv con 'Pane e...'. E chissà che prima o poi, come desidera da tempo, non arrivi a condurre un programma tutto da sola. Insomma, a Katia piace mostrarsi per quello che è, "moglie, mamma e sognatrice certificata", proprio come si legge sul suo profilo Instagram.

Katia Pedrotti e Ascanio Pacelli (Foto Instagram)Katia, più influencer o più mamma?
Prima di tutto mamma e moglie. Poi influencer, un lavoro meraviglioso che mi dà la possibilità di stare a contatto con tantissime persone e di conoscere realtà differenti.

Un lavoro nato grazie ai social
Esattamente, perché se usati in modo giusto possono regalare delle belle soddisfazioni ed emozioni.

E Katia come li usa?
Mi mostro per quello che sono. Mostro la mia vita, le mie abitudini, la mia famiglia. E quando parlo di un prodotto o sponsorizzo un brand, lo faccio perché l’ho provato, lo uso e credo in quello che dico. Tante persone mi seguono e si fidano di me, mi piace avere con loro un rapporto vero e sincero. Non potrei mai seguire una scaletta.

Com’è la sua vita?
Molto attiva ed intensa. Mi occupo dei miei figli e della mia famiglia, ma trovo tempo anche per me stessa. Credo sia importante per me, per chi mi circonda e anche per chi mi segue sui social. Se non ci si ama, gli altri lo percepiscono, anche se si tenta di nasconderlo.

Katia Pedrotti (Foto Instagram)A proposito di se stessa, cura molto il suo aspetto fisico
Si, faccio tanto sport e mangio sano. Questa mattina, per esempio, sono già stata in palestra e sono solo le 10. Però non sono sempre stata così rigorosa, lo sono diventata negli anni. Ma non mi pesa, anzi mi piace molto. E poi è un aspetto che condivido con mio marito. Ascanio ed io definiamo tutto questo diverti-life. 












Diverti-life che mostra spesso sui social
Sì, mostro gli esercizi che faccio e cosa mangio. Alcuni followers mi chiedono se posso dare loro la mia dieta, ma si tratta di informazioni fatte su misura per me. E poi scrivo e dico solo quello che mi è stato insegnato perché, sottolineo sempre, non sono né un medico né un personal trainer. 

Come se la cava in cucina?
Sono la regina delle polpette. Le preparo in tutti i modi possibili e riscuoto sempre un grande successo. Per il resto, me la cavo. E se mi metto in testa di fare un piatto, anche se difficile, prima o poi ci riesco.

Katia Pedrotti e Giovanni Gandino (Foto instagram)In cucina non solo a casa, anche in tv.
Si, insieme al maestro panificatore Giovanni Gandino conduco “Pane e...”, in onda alle 16.50 su Alice tv. Durante ogni puntata, prepariamo un particolare tipo di pane che poi abbiniamo a dei prodotti della nostra penisola. E così, ecco che nascono bocconcini al cacao, casettine al curry, nastri al mojito e pannocchie di mais. Sono queste e tante altre le proposte di sfizi e delizie "lievitate" alla portata di tutti. Non è il solito programma di cucina, ma una trasmissione rock, vedere per credere. 

Cucina romana o valtellinese?
In realtà il mio piatto preferito è la pizza. A Roma si mangia bene, ma quando torno a casa, a Chiesa in Valmalenco, non resisto alla polenta taragna, ai pizzoccheri o agli sciatt. Due chili in più garantiti.

Katia Pedrotti (Foto Instagram)In Valtellina torna spesso?
Non posso farne a meno. La amo più adesso di quanto ho mai fatto in tutta la mia vita. Quando Matilda era piccola, capitavo più spesso. Adesso sto ai ritmi della scuola e approfitto delle vacanze invernali ed estive. 

Partite tutti insieme?
Di solito io con i miei due figli, senza Ascanio. Non si tratta di egoismo, ma solo così mi sento libera di vivere i ritmi e le abitudini della montagna. E poi preferisco godermi da sola la mia mamma e il mio papà. 

E loro si godono figlia e nipoti.
Matilda e Tancredi adorano Chiesa in Valmalenco: un luogo incontaminato, dove possono girare liberamente e in tutta tranquillità. E poi vanno pazzi per sci e snowboard. Ci divertiamo sempre tantissimo.


















Malta, Hondoq BayCi siete stati anche durante le ultime vacanze di Pasqua?
Poco prima di Pasqua siamo stati a Malta. A meno di due ore di volo da Milano e a meno di un'ora da Roma, l'isola e il suo arcipelago sono una meta perfetta per una vacanza all'insegna del benessere e del relax. Anche solo per un fine settimana. E soprattutto se si hanno dei bambini. Natura e storia si fondono in un binomio perfetto, tutto da vivere.

Mare, trekking e cultura. Ma c'è stato qualcosa in più
Eccome. Nickelodeon (il brand numero uno al mondo nell’intrattenimento per ragazzi e famiglie, in onda in Italia in esclusiva su Sky, canale 605, ndr) ha organizzato una settimana di attività in tutta l’isola. 

Nickelodeon a MaltaAd esempio?
Abbiamo visitato “SpongeBob SquarePants” a Bikini Bottom (ovvero l'Acquario Nazionale di Malta), abbiamo imparato a duellare con “Nella la Principessa” allo Spazju Kreattiv, ci siamo scattati selfie sull'esclusivo Photo Booth di Teenage Mutant Ninja Turtles e abbiamo incontrato i Paw Patrol all'Esplora Science Centre. Non solo, si è tenuta un'emozionante parata di personaggi e un'adrenalinica caccia al tesoro.

Viaggiate spesso?
Sì, sia per lavoro che per piacere. A me piace tantissimo e faccio il possibile anche per portare Matilda e Tancredi. A volte magari si annoiano, ma sono certa che un giorno apprezzeranno di più. Credo che viaggiare sia il vero lusso.