Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
13 mag 2022

Covid, sintomi, vaccini ed effetti collaterali: una persona su tre perde i capelli

Anche la calvizie è fra gli effetti di lungo periodo del Coronavirus ma anche i vaccini possono avere un ruolo. Quando si verifica la caduta dei capelli, perché e i possibili rimedi

13 mag 2022

I sintomi causati dal Covid sono tanti e diversi. In particolar modo con il nascere di nuove varianti spesso anche i sintomi si sono differenziati. Sintomi immediati (vale a dire nel momento in cui è in atto l'infezione), long Covid ed effetti collaterali di lungo periodo. Fra questi c'è anche la perdita di capelli, sulla quale incidono vari fattori, fra cui anche le vaccinazioni anti-Covid. Covid e capelli Tra i tanti problemi causati dal Covid-19 ce n'è uno spesso trascurato nella fase acuta della malattia, ma che può protrarsi a lungo termine: la perdita di capelli. Alopecia grave Una persona su tre, tra quelle che hanno contratto il virus, presenta, infatti, questo disturbo e soffre di una forma più o meno grave di alopecia, a distanza di 2-3 mesi dall'infezione. A parlare dell'argomento, al congresso della Società italiana di medicina estetica (Sime) aperto oggi a Roma, Alfredo Rossi, docente di dermatologia alll'Università di Roma Sapienza.  I motivi della caduta L'infezione da Sars-Cov -2, spiega Rossi, "può provocare un massivo rilascio di citochine proinfiammatorie, che induce non solo una cospicua caduta di capelli (telogen effluvium), ma anche un'infiammazione che, in alcuni casi, può portare a una fibrosi del cuoio capelluto. Effetto dello stress A questo va sommato, come importante causa di perdita di capelli, lo stress causato dal cambiamento delle abitudini di vita, la paura di ammalarsi, l'isolamento, magari anche la perdita del lavoro e la crisi economica, la malattia o la perdita di persone care che hanno caratterizzato la vita di molti in questi anni di pandemia". Reversibile o no? Nella maggior parte dei casi il problema "è reversibile entro sei mesi dall'evento stressante. Chi però ha già una predisposizione all'alopecia androgenetica, dopo l'infezione da  Covid-19 potrebbe osservare una ricrescita di capelli più sottili o più radi di prima. In questi casi è opportuno e ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?