Rt e incidenza del Sars-CoV-2 in calo ma la Calabria è a rischio passaggio in zona gialla dove già si trova la Sicilia: è quanto emerge dalla bozzza di monitoraggio della Cabina di regia sulla pandemia. In particolare l'indice di contagio sui sintomatici scende a 0,85 da 0,92 mentre il valore dell'incidenza passa a 54 casi per 100mila individui da 64 del 10-16 settembre. Le regioni  a rischio moderato aumentano dalle 3 del precedente monitoraggio a quattro: Abruzzo, Molise e Province autonome di Trento e Bolzano. La Sicilia resta in giallo e vi entrerà anche la Calabria che ha il 17,4% dei posti letto occupati da pazienti  Covid in area medica (il valore-soglia è 15%) e il 10,7% delle terapie intensive (il valore-soglia è 10%). Nel complesso però a livello nazionale scendono a 6,1% le terapie intensive e a 7,2% le aree mediche. Continua a preoccupare la variante Delta, la cui circolazione è prevalente in Italia. Dal Sistema di Sorveglianza integrata COVID-19 emerge infatti che in Italia negli ultimi 45 giorni l'88,7% dei tamponi sequenziati è risultato positivo alla variante delta (contro l'88,1% registrato nel bollettino del 3 settembre). E' invece quasi sparita la variante alfa, allo 0,4% (sempre negli ultimi 45 giorni, mentre nel bollettino precedente era al 2,3%) così come la Gamma (allo 0,1% dallo 0,4%).

Oggi cala il numero dei nuovi contagi di Covid in Italia: sono stati 4.552 nelle ultime 24 ore, rispetto ai 5.117 di ieri; i tamponi effettuati sono stati 284.579, a fronte dei 306.267 di ieri, per cui il tasso di positivita scende dall'1,7% di ieri all'1,6% di oggi. E' quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute, che registra 66 morti (ieri 67) per un totale di 130.233 da inizio pandemia. I ricoveri ordinari sono 3.989 (29 in meno rispetto a ieri), i pazienti in terapia intensiva 525 (sei in meno), con 34 ingressi del giorno (ieri 34).  In Sicilia registrati  602 casi, in Toscana 494 e in Emilia Romagna 473 .

 

 Gimbe: "In calo contagi e ricoveri. In ospedale quasi solo non vaccinati"

Bollettino 16 settembre Italia e Lombardia: dati e contagi Coronavirus

Italia

 

Sono 93,5 milioni le dosi di vaccino fornite alle Regioni nell'ultima settimana (+1,7 milioni) e 81,8 milioni quelle somministrate (+1,5 milioni) nei 2.856 punti vaccinali. Oltre il 60% (precisamente il 61,90%) della fascia di età tra i 16 e i 19 anni e il 34,33% dei 12-15enni nel nostro Paese ha completato il ciclo vaccinale. Lo riferisce il report settimanale del commissario straordinario all'emergenza.  Sono però ancora 3.424.070 gli italiani over 50 che non si sono sottoposti ad alcuna somministrazione di vaccino anti-Covid: si tratta del 12,3% della popolazione della fascia d'età considerata.

Pregliasco: si sperimenta somministrazione antinfluenzale e anti Covid

Vaccini, 3,4 milioni di over 50 non hanno ricevuto neanche una dose

Lombardia

I dati lombardi del 17 settembre

 

 In Lombardia ci sono 360 nuovi positivi al  Covid secondo i 40.119 tamponi processati nelle ultime 24 ore, che portano il tasso dei positivi allo 0,8%.  Diminuiscono i ricoverati nei reparti, che sono 427 (-10), mentre in terapia intensiva ci sono due pazienti in più, per un totale di 59. I morti sono due.  Nella città di Milano sono stati rilevati 35 nuovi casi di Covid, per un totale di 85 in tutta la provincia. A Bergamo ci sono 8 positivi, a Brescia 44, a Como 6, a Cremona 14, a Lecco 10, a Lodi 14, a Mantova 17, a Monza 21, a Pavia 19, a Sondrio 8. Il bilancio più corposo è a Varese e provincia, dove sono 97.

La Lombardia intanto supera il terzo mese in zona bianca. anche oggi, infatti, il monitoraggio settimanale del Ministero della Salute e Iss conferma la regione nella fascia di rischio più bassa. Lo rende noto Regione Lombardia, spiegando che il tasso di incidenza per 100.000 abitanti si attesta su 35, quindi sotto il limite di 50, i posti letto in area medica al 7% (sotto la soglia del 15) e quelli in terapia intensiva al 4% (sotto la soglia del 10). "Sono convinto che tutto questo sia merito dei cittadini lombardi che hanno saputo rispondere con grande responsabilità e senso civico alla pandemia che ci ha travolti per primi in Europa - commenta il presidente della Regione, Attilio Fontana -. Lo dimostra la grande adesione alla campagna vaccinale e i comportamenti virtuosi che tutti continuano ad osservare anche ora che i contagi appaiono sotto controllo".

Regioni

  • Valle d' Aosta - 2 nuovi positivi e nessun decesso
  • Piemonte  Oggi l'Unità di Crisi della Regione ha comunicato 296 nuovi casi di persone  pari all'1,1% di 27.649tamponi eseguiti,  Le persone in isolamento domiciliare sono 3.616. I tamponi diagnostici finora processati sono 6.802.627(+ 27.649rispetto a ieri), di cui 2.110.424 risultati negativi. Un decesso.
  • Ligueria - - Nelle ultime 24 ore ci sono stati due morti per covid in Liguria. Il numero degli ospedalizzati cala di una unità: i ricoverati sono 88, di cui 7 in terapia intensiva. Tra i malati in ospedale ce ne sono 4 in età pediatrica ricoverati al Gaslini. I positivi sono in calo: sono 2629, 45 meno di ieri. I nuovi casi sono 97 a fronte di 3333 tamponi molecolari e 4400 test rapidi. Il tasso di positività è a 1,25% (era 1,28%). 
  • Veneto - Sono 463 i nuovi casi di  Covid-19 in Veneto che registra anche e quattro decessi nelle ultime 24 ore. Calano i malati attualmente in carico, che sono 12.456 (-88) ma crescono i ricoveri nei reparti ordinari, che sono 265 (+4); e di 7 unità il numero di pazienti in terapia intensiva (57). 
  • Friuli Venezia Giulia Su 4.725 tamponi molecolari sono stati rilevati 93 nuovi contagi con una percentuale di positività' del 1,97%.  Nella giornata odierna si registra il decesso di un uomo di 87 anni.
  • Trentino -  Ancora un paziente in rianimazione tra i 17 ricoverati negli ospedali trentini a causa del Covid-19, dove però ieri sono state registrate 3 dimissioni e nessun nuovo ingress. Fortunatamente per oggi non registrano decess. Sono 29 i nuovi casi positivi.
  • Alto Adige Sno 63 i nuovi casi su 5.568 tamponi. Nessuna persona è deceduta nelle ultime 24 ore per un totale che resta di 1.189 vittime da inizio pandemia.
  • Emilia-Romagna - Sono 473 in più rispetto a ieri  casi Covid su un totale di 27.908 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dunque dell'1,7%.  Si registrano però ben sette decessi:
  • Toscana -  I nuovi casi  sono 494 su 18.241 test di cui 8.705 tamponi molecolari e 9.536 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,71% (7,7% sulle prime diagnosi). Nove i decessi.
  • Umbria - Sono 84 i nuovi positivi mentre i guariti sono stati 108 e e non si registrano nuovi morti. Il tasso di positività sul totale è pari a 1,4 per cento (1,37 il giorno precedente).
  • Basilicata -  Nella giornata di ieri i processati 1.008 tamponi molecolari  e 34,, sono risultati positivi. 
  • Abruzzo -  Sono 81  i casi  su  6.869 test eseguiti.  Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 2.049 (+7 rispetto a ieri. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 1.17 per cento.
  • Sardegna  - Si registrano oggi 84 ulteriori casi sulla base di 2494 persone testate.  Si registrano 2 decessi. 
  • Puglia -  Registrati 175 casi positivi e  5 decessi. Attualmente sono 3.246 le persone positive, 176 sono ricoverate in area non critica e 19 in terapia intensiva. 
  • Campania - Sono 477 i nuovi casi di Covid 19 isu 16.544 test. I deceduti sono 6 nelle ultime 48 ore, mentre una persona è' morta in precedenza ma il suo decesso è stato registrato ieri. 
  • Lazio -  Sono 11.604 le persone attualmente positive nel  Lazio, di cui 435 ricoverati, 55 in terapia intensiva e 11.114 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 360.473 e i morti 8.593, su un totale di 380.670 casi esaminati. Cinque i nuovi decessi.
  • Marche  - Nelle ultime 24 105 nuovi casi, il 6% rispetto ai 1.748 tamponi processati. Per il terzo giorno consecutivo è in calo il tasso di incidenza cumulativo su 100 mila abitanti, che ora è a 52,28 (ieri era a 52,81). Nelle ultime 24 ore c'e' stata una nuova vittima:  il bilancio dall'inizio della crisi pandemica sale a 3.063 morti.
  • Sardegna  Si registrano oggi 84 ulteriori casi sulla base di 2494 persone testate. Due i 2 decessi: un uomo di 82 anni e una donna di 89 anni.
  • Sicilia - Sono602, su 18.758 tamponi processati, i nuovi casi. L'isola resta al primo posto in Italia per contagi giornalieri. Delle 16 vittime riportate oggi sono 5 sono i decessi avvenuti ieri, gli altri invece risalgono ai giorni scorsi.  
  • Calabria- Sono 163 i positivi  a fronte di 3.369 tamponi esaminati, la percentuale di tamponi positivi è stata del 4.32%%.  Quattro i decessi.

 

Mondo

  • Stati Uniti - Il bilancio complessivo dei morti per  Covid-19 negli Stati Uniti ha superato quota 670mila: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Secondo l'università americana, dall'inizio della pandemia nel Paese sono decedute 670.009 persone a fronte di un totale di 41.785.979 contagi accertati. Gli Usa sono il Paese con il maggior numero di casi e di vittime del coronavirus in termini assoluti.
  • Cina -  Ieri sono stati segnalati 62 nuovi casi di Covid-19 a trasmissione locale, di cui 61 nella provincia del Fujian e uno nello Yunnan. Lo ha reso noto oggi la Commissione Sanitaria Nazionale nel consueto bollettino quotidiano.
  • Brasile  - Sono 589.277 morti per coronavirus dall'inizio della pandemia. Nelle ultime 24 ore ci sono stati altri 637 decessi, con una media di 582 morti al giorno nell'ultima settimana, in calo del 7% rispetto ai dati di 14 giorni fa. Il numero complessivo dei contagiati, invece, è arrivato a 21.067.396, compresi i 35.128 segnalati ieri. La media dei contagiati è stata di 15.592 giornalieri nell'ultima settimana, con una riduzione del 28% rispetto a due settimane fa, secondo i dati dei segretari statali alla Salute, riportati oggi dal quotidiano O Globo. 
  •  Francia - Tagliato il traguardo di 50 milioni di persone che abbiano avuto almeno una dose di vaccino. Lo annuncia il presidente Emmanuel Macron su Twitter, rinnovando l'invito a farsi vaccinare

Covid, nuove regole per l'ingresso in Svizzera: doppio tampone e modulo di entrata