Coronavirus, mascherine a Milano
Coronavirus, mascherine a Milano

Milano, 29 febbraio 2020 - Manca ancora la quadra sulla riapertura delle scuole nell’Italia in piena emergenza Coronavirus. Le Regioni viaggiano in ordine sparso. La Lombardia ha chiesto un’altra settimana di stop.  Si deciderà stamane nel vertice in programma fra Governo e Regioni sulle misure anti Covid-19. È la situazione sul territorio ad imporre scelte differenti. Perché i numeri dicono che su 821 ammalati (la metà in isolamento domiciliare, 345 in ospedale con sintomi e 64 in terapia intensiva), ben 474 sono in Lombardia, dove ci sono anche 8.500 persone in isolamento domiciliare perché venute a contatto con soggetti contagiati.

Istruzione

La Regione vuole la sospensione delle lezioni da lunedì: gli istituti pronti per lo smart learning sono autorizzati a fare lezione (in classe solo gli insegnanti, gli studenti seguono i corsi da casa) Le altre scuole restano chiuse per ulteriori sette giorni. Attesa per il confronto Regioni-governo

Università

Le università «ritengono che siano ancora attuali le ragioni cautelative che hanno condotto a sospendere le attività didattiche nella settimana iniziata con lunedì 24 febbraio. Pertanto, per un sereno funzionamento delle attività istituzionali di tutti gli atenei lombardi, le attività formative in presenza sono sospese fino a sabato 7 marzo».

Poste

Da lunedì riaprono gli uffici postali nella zona rossa del Lodigiano, il focolaio principale dell’epidemia di Coronavirus che sta colpendo soprattutto il nord Italia. Le pensioni del mese di marzo saranno messe in pagamento dunque anche a Codogno, Casalpusterlengo, Castiglione D’Adda e San Fiorano.

Musei

Nell’ottica di una mitigazione delle misure in scadenza questa settimana, la Regione si è espressa a favore di una riapertura dei musei. L’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, ha accennato, senza approfondire, alla possibilità di avere «ingressi contingentati, a piccoli gruppi». 

Sport

Tra le cinque sfide di calcio di serie A, che si giocheranno a porte chiuse, figura anche Milan-Genoa.

Teatri

L’auspicio della Regione è quello di rialzare il sipario quanto prima.

Messe

Da lunedì il Duomo di Milano riaprirà ai turisti anche se potranno entrare solo ‘a scaglioni’. Le biglietterie resteranno chiuse e gli ingressi si potranno acquistare solo online. Quanto alle messe, alcune diocesi chiedono un allentamento delle misure restrittive formalmente in scadenza domani.