STEFANIA TOTARO
Cronaca

Brugherio, ruba materiali in un cantiere edile e poi chiede il riscatto: in manette un 43enne di Bollate

I Carabinieri della Compagnia di Monza lo hanno pedinato e arrestato a Milano in flagranza all'appuntamento per la consegna di 500 euro. Denunciato anche il complice

Il furto con richiesta di riscatto si conclude con un arresto

Il furto con richiesta di riscatto si conclude con un arresto

Brugherio, 15 Settembre 2023 - I Carabinieri della Compagnia di Monza hanno arrestato ieri sera a Milano in flagranza di reato di estorsione un 43enne di Bollate. L'uomo, rispondendo ad un annuncio su Subito.it pubblicato da una ditta di Milano che cercava manovali, aveva da poco iniziato a lavorare in un cantiere edile a Brugherio.

Il pedinamento

Dopo pochi giorni, il 43enne aveva deciso di trafugare materiale edile per un valore di euro 5mila circa, chiedendo al datore di lavoro, per la restituzione, il pagamento di 500 euro e minacciando ritorsioni in caso di rifiuto. La vittima si è rivolta ai carabinieri, che hanno predisposto un servizio in borghese di osservazione e pedinamento, localizzando il luogo scelto per l'appuntamento, un appartamento di Milano, dove la vittima avrebbe dovuto consegnare il denaro e dove era nascosta la refurtiva.

L’arresto

Il blitz è scattato durante le fasi dello scambio: i militari infatti, sono intervenuti bloccando l'indagato ed il suo complice, il proprietario dell'appartamento, un 46enne del luogo, quest'ultimo denunciato per ricettazione. Il materiale rubato è stato restituito al legittimo proprietario. Il 43enne, su disposizione della Procura di Milano, è stato condotto in carcere in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto.