Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
29 mag 2022

Urto fatale per un uomo di 59 anni che viaggiava in bicicletta

È spirato poco dopo l’arrivo al Pronto Soccorso dell’ospedale di Cantù

29 mag 2022

È morto poco dopo l’arrivo al Pronto Soccorso dell’ospedale di Cantù, dove i medici non sono riusciti a salvarlo a causa delle gravissime lesioni riportate poco prima nello scontro con un’auto.

La vittima è un ciclista di 59 anni di Cucciago, Patrizio Arnaboldi. Ieri mattina alle 10.30 stava percorrendo via Vergani in bicicletta, dove si è scontrato con un’auto. La dinamica esatta di quel tragico incidente non è ancora stata ricostruita, e la Polizia Locale sta lavorando per capire come sia avvenuto l’urto tra l’auto e la bicicletta, ma la conseguenza è stata drammatica: Arnaboldi è stato sbalzato a terra, e i soccorritori del 118 lo hanno trovato in condizioni gravissime, al punto da richiedere l’intervento dell’elisoccorso per accelerare il trasporto. In realtà, il ferito è stato poi portato al vicino ospedale di Cantù, viaggiando dunque in ambulanza. Dove il cinquantanovenne è stato sottoposto a cure immediate e intensive, che non sono bastate a salvarlo.

Per tutto il tempo necessario a svolgere i rilievi, via Vergani è stata chiusa al traffico. Il magistrato di turno della Procura di Como, Massimo Astori, valuterà come procedere e quali accertamenti disporre, a partire dall’autopsia che potrebbe aiutare a ricostruire cause della morte e dinamica dell’urto subito dalla vittima. Pa.Pi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?