PAOLA PIOPPI
Cronaca

Como, picchia e rapina un coetaneo. Riconosciuto dal braccialetto rubato

Con la scusa di fumarsi una sigaretta, un sedicenne di origini turche ha accerchiato il ragazzo insieme a due complici non identificati

La rapina è avvenuta a Camerlata

La rapina è avvenuta a Camerlata

Como, 6 febbraio 2024 – Ha rapinato un coetaneo del braccialetto che portava al polso ed è stato riconosciuto dalla polizia esattamente da quel braccialetto. Gli agenti della Squadra Volante hanno così denunciato un ragazzo turco di 16 anni, che qualche ora prima a Camerlata, assieme a due complici non identificati, avrebbe circondato, picchiato e rapinato un altro ragazzino.

L’aggressione è avvenuta lunedì verso mezzogiorno in piazzale Fisac, dove tre coetanei di origini straniere, con la scusa di fumare una sigaretta, lo hanno portato in una zona isolata. Qui, dopo averlo colpito alla testa, gli hanno sottratto soldi e un braccialetto, lo stesso che successivamente aveva al polso il ragazzo fermato dalle Volanti. Portato in Questura, è stato riconosciuto dalla vittima, e denunciato a piede libero per rapina aggravata in concorso.