Blitz dei no-vax all’ospedale cittadino. Nel mirino i medici

Scritte contro le vaccinazioni con vernice rossa su un muro esterno dell'ospedale di Cantù. Asst Lariana ha sporto denuncia, i carabinieri indagano. Non è la prima volta che l'ospedale è preso di mira.

Blitz dei no-vax all’ospedale cittadino. Nel mirino i medici
Blitz dei no-vax all’ospedale cittadino. Nel mirino i medici

Slogan no-vax a caratteri cubitali scritti con la vernice rossa sono apparsi nella notte sul muro esterno dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Cantù, nel lato verso l’ingresso del presidio sanitario in via Domea. Asst Lariana ha sporto denuncia contro i vandali e adesso sull’accaduto stanno indagando i carabinieri della stazione cittadina che hanno già acquisito le immagini delle telecamere che si trovano nelle immediate vicinanze del nosocomio. Non è la prima volta che l’ospedale viene preso di mira, i no-vax avevano messo a segno un raid anche tre anni fa, nella fase più acuta della pandemia, anche in quel caso con scritte contro le vaccinazioni. Adesso che il Covid è ricomparso, seppure in una forma meno endemica, sono tornati a colpire.