Quotidiano Nazionale logo
6 apr 2022

Uccise la madre Processo al 26enne

Al via ieri in Assise il processo per Vincenzo Capano, il 26enne di Breno che il 10 settembre 2020 uccise, stringendole il collo con le mani, la madre Francesca Mesiano, 53 anni, affetta da problemi mentali. Il giovane, disoccupato e che si occupava della mamma come amministratore di sostegno, è stato oggetto di valutazioni cliniche contrapposte. Una prima perizia in sede di incidente probatorio concluse per la schizofrenia dell’imputato, ritenuto incapace di intendere all’epoca dell’omicidio ma capace di stare a giudizio. Una consulenza posteriore del pm Roberta Panico aveva invece accertato il vizio parziale di mente. Una terza perizia, disposta dal gup, ha infine decretato la totale incapacità. Ieri è stato chiamato a deporre Capano, il quale tuttavia ha scelto di rimanere in silenzio. B.Ras.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?