Animali circensi sequestrati dalla Forestale
Animali circensi sequestrati dalla Forestale

Brescia, 10 gennaio 2018 - La procura di Brescia ha dissequestrato i sei animali (tre cammelli, una giraffa, una zebra e uno “zebrallo”, l'incrocio tra una zebra e un cavallo, che la Forestale aveva sequestrato il 5 gennaio al circo allestito nell'area feste di via Borgosatollo, in città. Nel corso di un normale controllo i militari avevano notato come nei recinti degli animali mancava la sabbia e nel rimorchio utilizzato per il ricovero delle zebre il termostato non era in funzione. Il pm Caty Bressanelli ha infatti accolto l'istanza presentata dall'avvocato Paolo Sisti, il legale della proprietaria degli animali anche lei artista circense, che chiedeva la restituzione degli animali (sono sempre rimasti all'interno della struttura circense senza però ovviamente poter partecipare agli spettacoli) considerato il fatto che le criticità evidenziate nel corso dell'intervento della Forestale erano state sanate già nelle ore successive al sequestro.

Alla richiesta di dissequestro è stata allegata anche la relazione di un veterinario, Daniele Laguardia, che su richiesta della proprietaria ha visitato gli animali (anche quelli non sequestrati) protagonisti dello spettacolo circense. "Gli animali presenti nel circo non mostrano alcun segno di malattia infettiva o diffusiva in atto - scrive il veterinario - Non vi sono segni di patologie del comportamento e vengono rispettati le attuali normative sul mantenimentoe gestione degli animali, così come riportato dai criteri emanati dal ministero dell'Ambiente".