Il sindaco Davide Giacomini
Il sindaco Davide Giacomini

Rezzato (Brescia), 8 marzo 2019 - Anche Rezzato entra nella rete dei Comuni virtuosi. Dopo una fase di istruttoria, in cui sono state vagliate le scelte dell’amministrazione comunque negli ultimi anni, in particolar modo in tema di sostenibilità ambientale e sociale, è stata deliberata l’ammissione di Rezzato che, a sua volta, ha sancito con l’unanimità del consiglio comunale l’adesione all’associazione di Comuni nata nel 2005.

Con Rezzato, sale a quattordici il numero di Comuni bresciani che fanno parte della rete, visibili nella mappa presente sul sito www.comunivirtuosi.org. L'associazione nazionale dei Comuni Virtuosi è una rete di enti locali, che opera a favore di una armoniosa e sostenibile gestione dei propri territori, diffondendo verso i cittadini nuove consapevolezze e stili di vita all’insegna della sostenibilità, sperimentando buone pratiche attraverso l’attuazione di progetti concreti, ed economicamente vantaggiosi, legati alla gestione del territorio, all’efficienza e al risparmio energetico, a nuovi stili di vita e alla partecipazione attiva dei cittadini.

«Un risultato importante – ha dichiarato il sindaco Davide Giacomini – che certifica la bontà delle scelte di questi anni. Rezzato presenta una situazione ambientale oggettivamente difficile e a maggior ragione le scelte dell’Amministrazione devono essere improntate al rispetto dell’ambiente». Una delle principali criticità è la qualità dell’aria: la centralina Arpa di Rezzato ha già registrato più di 35 giorni di esuberi di Pm10, bruciando il bonus europeo. «L’adesione di Rezzato ai Comuni Virtuosi – ha aggiunto Giacomini – potrebbe essere considerata come un prestigioso punto di arrivo, ma noi la vediamo solo come una tappa intermedia, come un ulteriore stimolo a mettere in campo azioni propositive e coerenti per la tutela ambientale».