Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
10 apr 2022

Brescia, scompare nel lago di Garda mentre fa windsurf: disperso 54enne

La sua tavola è stata trovata vicino al circolo velico del Comune di Toscolano Maderno

10 apr 2022
Lago di Garda 20100905 -pro- Gommone della guardia costiera Ph. Fotolive/Richard Morgano
Gommone della guardia costiera in una foto di archivio
Lago di Garda 20100905 -pro- Gommone della guardia costiera Ph. Fotolive/Richard Morgano
Gommone della guardia costiera in una foto di archivio

Tignale (Brescia) - Un surfista tedesco risulta disperso da ieri nelle acque del Lago di Garda a Tignale. Lo sportivo, 54 anni, era stato visto per l'ultima volta nel pomeriggio di sabato, intorno alle 16. La guardia costiera si è messa in moto per cercarlo dalle 19 di ieri sera subito dopo la segnalazione della scomparsa. Stando a quanto riferito l'uomo aveva parcheggiato la propria auto presso il parcheggio di un albergo del Comune di Tignale per intraprendere l'attività sportiva  La tavola da windsurf del 54enne è stata ritrovata intorno alle 3 di domenica, a pochi metri dalla costa sul lago di Garda, vicino al circolo velico del Comune di Toscolano Maderno. Le ricerche sono proseguite per tutta la notte con due sortite aeree ed il costante impiego di unità navali della Guardia Costiera, mentre lungo il litorale costiero continuano le ricerche da parte dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri. Le attività proseguiranno anche nella giornata di oggi su tutto lo specchio lacuale gardesano, mediante l'impiego di altre unità navali e di elicotteri.

Sempre nel pomeriggio di ieri, durante il passaggio di una forte perturbazione, i guardiacoste di Salò, congiuntamente ai Vigili del Fuoco di Bardolino, erano intervenuti in soccorso di un velista in difficoltà e alla deriva, poi recuperato a bordo della Motovedetta della Guardia Costiera, nelle acque antistanti Lazise e sbarcato poi a Peschiera.  Intorno alle 18 di ieri, altro intervento tempestivo da parte della Guardia Costiera, ad un diportista che, infortunatosi ad una mano su un gommone a largo del porto di Portese di San Felice del Benaco, è stato raggiunto, trasbordato, assistito per la ferita e trasferito nel vicino porto ove era stato richiesto l'intervento del 118 al quale è stato consegnato dopo pochi minuti per le cure del caso. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?