Il contenitore per pizza d'asporto riutilizzabile
Il contenitore per pizza d'asporto riutilizzabile

Ospitaletto (Brescia), 9 aprile 2018 - Una pizzeria di Cardiff, in Galles, offre ai suoi clienti un contenitore per pizza da asporto riutilizzabile per ridurre i rifiuti. Il contenitore, in alluminio, è prodotto dalla Michelangelo Metal Box di Ospitaletto, in provincia di Brescia

Come riferisce il sito WalesOnline, la pizzeria Dusty Knuckle offre ai suoi clienti la possibilità di acquistare per 2 sterline (2,3 euro) un contenitore riutilizzabile per pizza di alluminio. Il cliente può portarselo da casa ogni volta che acquista una pizza da asporto, evitando il classico cartone usa e getta. Quest'ultimo non può essere riciclato, perché sporco di cibo, e finisce nel bidone del rifiuto indifferenziato e poi in discarica. Chi usa il contenitore riutilizzabile ha uno sconto di 5 pence (6 centesimi di euro) per ogni pizza. "Nel nostro ristorante cerchiamo di essere il più sostenibili possibile - ha detto il fondatore di Dusty Knuckle, Phill Lewis -. Il nostro cortile è pieno di materiale recuperato e riciclato, così non ci è mai piaciuto fornire le scatole per pizza usa e getta di carta. Lo sentiamo come uno spreco, una cosa che noi e i nostri clienti non amiamo». Inoltre, i contenitori riutilizzabili secondo Lewis «fanno sì che le nostre pizze restino calde più a lungo, grazie alla conduttività dell'alluminio, così sono anche più buone".

Le scatole rotonde di alluminio prodotte dalla Michelangelo Metal Box sono composte di due pezzi, vassoio e coperchio, hanno un diametro di 33 centimetri e sono alte 3 centimetri.