Quotidiano Nazionale logo
5 apr 2022

Serie B, Pisa-Brescia: le probabili formazioni

Domani le Rondinelle saranno di scena all'Arena Garibaldi

luca marinoni
Sport
Eugenio Corini allenatore del Brescia Sabelli Stefano,Brescia Vicenza serie b, Brescia 03 aprile 2022.Ph Fotolive Giuseppe Zanardelli
Mister Corini punta forte sul difensore Sabelli

Dopo la bella vittoria con il Vicenza che ha sancito il ritorno per la terza volta sulla panchina biancazzurra di Eugenio Corini, il Brescia domani cerca punti e continuità in casa di un Pisa ferito dal pesante 5-1 patito con il Benevento. L’allenatore di Bagnolo Mella ha lavorato in modo proficuo sulla testa e sull’equilibrio del gioco delle Rondinelle e dopo una “ripartenza” così positiva ha sottolineato che “per la promozione diretta siamo in corsa anche noi”. Un obiettivo che nelle ultime settimane si stava allontanando in modo pericoloso e che dopo il netto successo con i biancorossi dell’ex Brocchi dista solamente due punti. Proprio per questo le prossime tre partite (con Pisa, Parma e Monza) saranno determinanti per le ambizioni di un Brescia che vuole concludere al massimo questa stagione regolare così combattuta ed impegnativa.

In questo momento, però, bisogna concentrarsi su un passo alla volta e, in questo senso, la trasferta di domani alle 19 in casa dei nerazzurri degli ex Torregrossa, Benali e Caracciolo rappresenta un esame di consapevolezza quanto mai importante. Vista anche la distanza ravvicinata rispetto al match di sabato con il Vicenza e, appunto, le successive sfide consecutive con due clienti più che insidiosi come i ducali e i brianzoli, mister Corini potrebbe operare qualche variazione sugli interpreti, anche se la linea guida rimane saldamente ancorata al 4-3-1-2 che ha restituito brillantezza e convinzione ad alcuni giocatori che nell’ultimo periodo sembravano piuttosto spenti (da Pajac ad Adorni innanzitutto). Ci sono alcuni elementi, a cominciare da Tramoni e Mangraviti, ma anche Bianchi e Huard (senza dimenticare Jagiello e Bajic) che scalpitano per trovare maggiore spazio, anche se sembra che il tecnico biancazzurro, almeno in avvio, possa confermare la sua fiducia agli undici che hanno guidato il 2-0 inflitto ai vicentini. Un’attenzione particolare in queste ore di vigilia viene riservata a Behrami. L’intenzione di mister Corini è quella di recuperare al meglio un elemento della sua esperienza e la trasferta su un “campo caldo” come quello di Pisa potrebbe rivelarsi quella ideale per offrire altri minuti nelle gambe dello svizzero.

Probabili formazioni

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Adorni, Pajac; Bisoli, Van De Looi (Behrami), Proia (Bertagnoli); Leris; Moreo, Ayè (Bianchi). All: Eugenio Corini.
Pisa (4-3-1-2): Nicolas; Birindelli, Leverbe, Caracciolo, Beruatto; Siega, Nagy, Marin; Benali; Torregrossa, Puscas (Lucca). All: Luca D’Angelo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?