Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
20 giu 2022

Brescia, primo obiettivo del Clotet-bis: ritrovare i gol di Ayé

Calciomercato: la società di Cellino punta a trovare un trequartista, un centrocampista e un terzino destro. Non pagherà al Cagliari i 2,5 milioni previsti per il riscatto di Tramoni

20 giu 2022
luca marinoni
Sport
Florian Ayè, attaccante del Brescia
Florian Ayè, attaccante del Brescia
Florian Ayè, attaccante del Brescia
Florian Ayè, attaccante del Brescia

Messa da parte la certezza che la nuova stagione sarà guidata da Pep Clotet, pronto a fare il suo ritorno sulla panchina biancazzurra, il Brescia sta cercando di concentrarsi sul mercato. Le linee guida delle trattative che il ds Giorgio Perinetti (altro ritorno) dovrà condurre in porto per la società del presidente Massimo Cellino sono piuttosto chiare. L’idea è quella di allestire una rosa che possa interpretare in modo efficace il 4-3-1-2 che tanto piace ai vertici della società, individuando per ogni ruolo una coppia di giocatori pronti a contendersi la maglia da titolare.

Un organico che, abbandonati i numeri ridondanti dell’ultima stagione (con una trentina di elementi in rosa), possa puntare su giocatori giovani e di prospettiva, desiderosi di mettere in mostra tutto il loro valore. In questo senso al momento si pongono in particolare evidenza tre ruoli che devono essere adeguatamente coperti: un terzino destro, un trequartista e un centrocampista. Per quel che riguarda la pedina da schierare a supporto delle due punte, la questione parte dal mancato riscatto di Tramoni. I 2,5 milioni che il Brescia avrebbe dovuto pagare al Cagliari per appropriarsi definitivamente del giocatore corso sono stati ritenuti eccessivi e così Tramoni è tornato in rossoblu, dove dovrà convincere Liverani a dargli uno spazio adeguato. Vista la concorrenza più che accreditata, però, le Rondinelle sperano che questo non accada e che per Tramoni si possa riaprire la strada del prestito (e che questa via possa ricondurre a Brescia).

A proposito di prestiti, sono giunte diverse richieste per Cistana, ma, per il momento, si parla soprattutto di prestiti, mentre la società del presidente Cellino è intenzionata a recuperare con questa cessione così importante le risorse per finanziare il mercato 2022. Nel frattempo continua la marcia di avvicinamento di Joronen al Venezia, che potrebbe mandare in biancazzurro non solo il portiere Lazzerini, ma anche l’esterno offensivo Galazzi (ventunenne che lo scorso anno ha giocato nella Triestina). Il nuovo tecnico Clotet, che rientrerà dalle vacanze la settimana prossima, potrà così iniziare la nuova stagione sin dal raduno e dovrà cercare subito di risolvere il primo quesito della sua seconda esperienza biancazzurra, quello di ritrovare subito i gol di Ayé che è stato determinante al suo primo approdo in terra bresciana.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?