Vanoli Cremona che Brindisi di Capodanno al PalaRadi: 75-58

La Vanoli Cremona batte la Happy Casa Brindisi 75-58 e chiude il 2023 con il settimo successo in quattordici gare di campionato. Nathan Adrian, ex bocciato due anni fa a Brindisi, è l'eroe di giornata con 12 punti, 5 rimbalzi e 2 assist. La Vanoli domina a rimbalzo e difesa, con nove giocatori a segno e Marcus Zegarowski e Grant Golden in doppia cifra.

Vanoli Cremona che Brindisi  di Capodanno al PalaRadi: 75-58
Vanoli Cremona che Brindisi di Capodanno al PalaRadi: 75-58

La Vanoli Cremona porta a scuola la Happy Casa Brindisi e chiude il 2023 con il settimo successo in quattordici gare di campionato. Demis Cavina, clamorosamente, si presenterà nel nuovo anno con un sogno Final Eight ancora intatto. Dopo la bocciatura di Sassari, il coach della promozione si è ormai preso con vigore la Serie A. I pugliesi, ultimi in classifica e di nuovo in depressione dopo il timido risveglio post-cambio di allenatore, non sono mai in partita dal 22-12 del secondo quarto, che vale il +15 di fine primo tempo. E quando Morris prova a suonare la sveglia, la Vanoli chiude il match a doppia mandata, complice il dominio a rimbalzo e soprattutto la presenza difensiva, che vale il drammatico 6/13 di rapporto assist/palle perse dei pugliesi. Eroe di giornata Nathan Adrian, ex bocciato due anni fa a Brindisi prima del purgatorio di A2, con 12 punti, 5 rimbalzi e 2 assist. Ma è tuta Cremona a funzionare, con nove giocatori a segno, nessuno sotto i tredici minuti di utilizzo, e in doppia cifra anche Grant Golden e Marcus Zegarowski. E’ proprio il play a dare segnali di vivacità in un momento non semplice, con 12 punti in 20’ e 3 assist, ben coadiuvato da un Denegri sempre dominante a questi livelli. VANOLI CREMONA-HAPPY CASA BRINDISI 75-58 (18-13, 22-12, 15-22, 20-11).