Quotidiano Nazionale logo
22 gen 2022

Si accanisce sulla biglietteria Danni ingenti

Momenti di paura venerdì sera alla stazione centrale di Treviglio. Un senzatetto, italiano, di 46 anni, ha colpito a ripetizione i vetri delle biglietterie, anche gli sportelli nuovi, con un estintore, danneggiandoli vistosamente (30mila euro). Già il 5 gennaio il clochard era stato protagonista di un episodio simile ai danni di un bancomat della Banca di Credito Cooperativo in viale Monte Grappa, vicino a un bar pasticceria. Già nella stessa serata, gli agenti del Commissariato di Treviglio avevano individuato il responsabile che ora si trova in ospedale per accertamenti di natura psichiatrica. Il vandalo si è accanito contro uno dei tre vetri della biglietteria della stazione centrale cercando di sfondarlo aiutandosi con delle pietre. Tanti colpi che, però, non sono bastati. E allora ci ha provato anche con gli altri due vetri riuscendo a danneggiarli tutti. I vandalismi, però, hanno riguardato anche il bar della stazione Centrale, proprio adiacente alla Amareggiati anche i tanti pendolari che frequentano ogni giorno la stazione e che hanno condiviso sui social le immagini della devastazione avvenuta nella notte. E a Treviglio, purtroppo, non è un caso isolato.

F.D.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?