Lizzola, lupo avvistato sulle piste da sci. “Ci siamo guardati negli occhi, che emozione”

L’incontro speciale nel bosco: l’animale si è fermato prima di correre via. Pochi istanti dopo è spuntato spunta a due passi dai condomini e dalla biglietteria della stazione turistica

Lizzola Valbondione (Bergamo) – Questa volta non è stato avvistato di notte, di sfuggita, o per mezzo di fototrappole piazzate in seguito all’aggressione di greggi, come avvenuto nelle scorse settimane. Questa volta è stato filmato in pieno giorno. E per giunta vicino alle piste da sci di Lizzola, frazione turistica della cittadina di Valbondione, in Val Seriana, provincia di Bergamo. Si è fermato a guardare, poi ha attraversato la neve correndo, a pochi metri dalla gente intenta a divertirsi. Più di uno sciatore venerdì ha notato quel grosso esemplare di lupo che costeggiava l’area di discesa.

Il lupo in alcuni frame del video girato sulle piste
Il lupo in alcuni frame del video girato sulle piste

"Erano circa le 8,30 – spiega uno scialpinista, testimone diretto dell’avvistamento –. Avevo appena iniziato la mia salita in direzione del rifugio Mirtillo. Uscito dal primo boschetto, proprio dove iniziano i primi pascoli, ho sentito distintamente dei rumori e istintivamente mi sono girato. Dal torrente sottostante è spuntata la sagoma riconoscibile di un lupo. Mi sono fermato ed immobilizzato immediatamente, era distante una quindicina di metri. Ci siamo guardati per qualche istante prima che scomparisse nuovamente all’interno del bosco. Ho impiegato diversi minuti per rendermi conto di quello che era successo e metabolizzare l’emozione. Poi ho ripreso la mia salita notando che sulla neve fresca c’erano delle tracce evidenti".

L’animale poco dopo è stato invece filmato nell’ampio prato a monte della biglietteria degli impianti di sci. Un’escursionista ha avuto la prontezza di riprenderne il passaggio con il telefonino. Il video, caricato sui social, non lascia dubbi sul luogo visto che sullo sfondo si intravede uno dei condomini del quartiere Manina di Lizzola e la stradina utilizzata da escursionisti, motoslitte e mezzi fuoristrada per raggiungere la parte intermedia delle piste da sci. Probabilmente l’animale è lo stesso che venne filmato la vigilia di Natale nella zona delle Piane prima che facesse perdere le tracce addentrandosi nel bosco.

Le segnalazioni di precedenti avvistamenti erano arrivate dalla contrada Pietra di Gandellino e dalla zona di Spiazzi di Gromo, quando un lupo apparve in un video girato in tarda serata nei parcheggi antistanti gli alberghi. Altre segnalazioni sono arrivate in questi mesi grazie alle riprese di alcune fototrappole posizionate dopo che alcuni allevatori di Gandellino e Ardesio avevano ritrovato morte diverse pecore delle loro greggi. Quella del lupo sta diventando una presenza abituale in Lombardia, dove stime recenti calcolano fra 60 e 90 gli esemplari stabili. Ma mai era stato ripreso un predatore in pieno giorno, fra le piste da sci e le case.