Lecco, ultima chiamata. Ora si può solo vincere

Aglietti: "Loro sono forti ma a noi un punto non basta. La classifica impone . di cambiare subito passo".

Lecco, ultima chiamata. Ora si può solo vincere

Lecco, ultima chiamata. Ora si può solo vincere

Il Lecco cerca punti pesanti nel derby col Como per uscire definitivamente dalla crisi e piazzare una zampata che può cambiare il corso dell’intera stagione. Reduce dal pareggio per 0-0 di Terni, risultato che ha posto fine alla lunga sequenza di 6 sconfitte consecutive, il team lecchese ospita stasera alle 20.30 i cugini del Como, squadra in piena corsa per la promozione diretta in A, in una delle partite più sentite dell’intera annata dalla società ma anche dalla tifoseria.

Rigamonti-Ceppi sold out e atmosfera incandescente per un incontro importantissimo per entrambe le squadre. Il Lecco riparte quindi dal pari di Terni e da una ritrovata solidità difensiva (il team bluceleste è ritornato a mantenere la porta inviolata dopo 10 partite) ma per superare il lanciatissimo Como ci vorrà una prova che rasenti la perfezione. Aglietti sa che la partita è molto difficile ma è convinto nei mezzi dei suoi giocatori e punta al bersaglio grosso. "Non firmerei per un pari - ha detto ieri il tecnico del Lecco in conferenza stampa -. Loro hanno una squadra fortissima, con giocatori di categoria superiore e assai completa. La nostra classifica è difficile ma se vogliamo avere possibilità di centrare la salvezza dobbiamo provare sempre a fare risultato…".

Recuperato anche Lunetta, mister Aglietti avrà un po’ tutti a disposizione. L’unico in dubbio è Salcedo che ha un problemino muscolare.

: (4-3-3) Saracco; Guglielmotti, Celjak, Ierardi, Caporale; Lepore, Degli Innocenti, Galli; Sersanti, Novakovich, Parigini.