Incendio doloso nello storico bar di Sovere, le telecamere incastrano uomo incappucciato

Bergamo, nei video si vede il piromane arrivare in auto, versare il contenuto delle taniche all’ingresso del locale e appiccare il fuoco

Il locale di Sovere incendiato

Il locale di Sovere incendiato

Non ci sono dubbi sull’origine dolosa dell’incendio che nella notte tra mercoledì e ieri marzo ha danneggiato lo storico bar “Le Piante” di Sovere. Le telecamere hanno ripreso l’intera scena: nelle immagini si vede un uomo incappucciato con un paio di guanti che arriva in auto di fronte al locale, scende e versa il contenuto delle taniche all’ingresso del bar. Poi appicca il fuoco e si allontana.

A dare l’allarme, attorno all’1.30, è stata una passante: passando in auto ha notato le fiamme che avevano già avvolto il pergolato e immediatamente ha chiamato il numero unico d’emergenza 112. In pochi minuti sul posto sono giunti i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme e notato come ci fossero ancora le taniche di liquido infiammabile (probabilmente benzina) abbandonate dal piromane: un indizio di quanto fosse successo poi confermato dalle registrazioni delle telecamere della videosorveglianza comunale.

L’intervento dei vigili del fuoco ha consentito di limitare i danni, che comunque ci sono stati e non di poca entità