Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
26 feb 2022

Sei cani muoiono tra le fiamme nell'incendio del canile di Villa d'Adda

Incidente nella struttura che ospita segugi da caccia L’intervento dei pompieri ne mette in salvo 14

26 feb 2022
f.d.
Cronaca
I vigili del fuoco sono intervenuti per salvare gli animali, in sei sono morti nelle gabbie
I vigili del fuoco sono intervenuti per salvare gli animali, in sei sono morti
I vigili del fuoco sono intervenuti per salvare gli animali, in sei sono morti nelle gabbie
I vigili del fuoco sono intervenuti per salvare gli animali, in sei sono morti

Villa d'Adda (Bergamo) - Hanno rischiato di morire tutti. Venti cani, 14 sono stati salvati, per 6 purtroppo non c’è stato nulla da fare: morti nelle fiamme. È successo ieri mattina intorno alle 10, a Villa d’Adda, dove è scoppiato un incendio in un capannone privato adibito a ricovero per cani da caccia. Gli animali appartenevano a tre cacciatori del paese. Uno di loro era andato lì a portare del cibo. Aveva acceso un fornelletto per scaldare la pentola. A un certo punto si era distratto per pulire le gabbie, il tappeto sintetico ha preso fuoco. Anche a causa del vento, l’uomo non è riuscito a domare le fiamme che hanno intaccato anche le tettoie e i carpini circostanti. L’allarme è stato immediato. Sul posto sono intervenute diverse squadre dei vigili del fuoco da Lecco, Bergamo e Merate. 

Il tempestivo intervento dei pompieri ha evitato che le fiamme si propagassero altrove. I vigili del fuoco hanno cercato di mettere in salvo tutti i cani, ma sei non ce l’hanno fatta: erano incastrati all’interno delle gabbie. I cani sopravvissuti, ora, si trovano a casa dei rispettivi padroni. La struttura si trova in via Mulinetto. Dalle verifiche da parte della Polizia locale del comandante Marco Murareto non sono emerse irregolarità.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?