Quotidiano Nazionale logo
27 mar 2022

Finisce in cella con la fidanzata dopo 10 scippi

Era convinto di averla fatta franca anche questa volta. Ma all’ultimo scippo è stato arrestato assieme alla fidanzata. I carabinieri e gli uomini del Commissariato di polizia di Treviglio potrebbero avere smascherato l’uomo che nelle ultime settimane ha scippato nove donne nella città della Bassa. Venerdì militari e agenti congiuntamente hanno bloccato in flagranza un 43enne che, con la complicità della compagna 37enne, aveva appena scippato una 60enne. Dopo essere stata pedinata, in via Leonardo da Vinci la vittima è stata avvicinata a piedi dall’uomo che, con una mossa rapidissima, le ha strappato con violenza la borsetta. Da quello che è emerso, le forze dell’ordine da tempo stavano seguendo gli spostamenti della coppia. Dopo gli ultimi colpi, infatti, erano stati intensificati i servizi in borghese e proprio questo ha consentito di intervenire con tempestività.

I due trevigliesi, con precedenti per spaccio, ora sono in carcere in attesa dell’interrogatorio di convalida. In corso ulteriori indagini per capire se siano in effetti gli autori degli scippi e delle rapine precedenti, considerato che nella maggior parte dei casi, a differenza di quanto avvenuto venerdì, le vittime erano state avvicinate da un ragazzo in bicicletta. Quello di venerdì, sempre che si tratti della stessa persona, poteva essere il decimo colpo a partire dal 30 gennaio. Poi dodici giorni di tregua prima di tornare in azione sabato scorso in via Martinelli, una traversa di via Portaluppi: il ragazzo è arrivato in bici alle spalle di una 40enne a piedi e le ha strappato la borsetta.

Le descrizioni raccolte dalle vittime e il modus operandi sempre uguale hanno portato gli investigatori a seguire una pista ben precisa: un uomo con una felpa col cappuccio tirato sul capo che si muove in bicicletta nel tardo pomeriggio lungo la circonvallazione del centro storico e nei quartieri residenziali che dà lì si diramano. Un bandito che prende di mira unicamente donne, soprattutto anziane, che in quel momento sono sole e non si preoccupa di farle cadere per un bottino di pochi euro.

F.D.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?