Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
5 mag 2022

Bergamo, Festival danza estate: diciassette spettacoli raccontano i "paesaggi invisibili"

Anteprima sabato 7 maggio con "Monjour" al Teatro Sociale

5 mag 2022
francesca magni
Cronaca
featured image
Un'immagine di uno degli spettacoli in scena (omaggio)
featured image
Un'immagine di uno degli spettacoli in scena (omaggio)

Arriva a Bergamo la 34° edizione di Festival Danza Estate, con i suoi "Paesaggi invisibili". La kermesse è in programma dal 16 giugno al 1 luglio, con un'anteprima sabato 7 maggio alle ore 21 quando al Teatro Sociale, in collaborazione con il teatro Donizetti, andrà in scena "Monjour", spettacolo firmato da Silvia Gribaudi.

Lo storico festival continua a raccontare i linguaggi della danza contemporanea con un nuovo programma ricco di proposte italiane e internazionali. Grandi nomi e artisti emergenti, appuntamenti per tutte le età e iniziative che coinvolgono il pubblico nella creazione di una comunità della danza. Sono 17 i titoli in programma, con altrettanti nomi di artisti a guida di compagnie nazionali e internazionali. fra questi 5 prime nazionali e 2 coproduzioni firmate Festival Danza Estate. Promuovere la danza contemporanea attraverso proposte artistiche di qualità rendendo partecipe il pubblico è il primo obiettivo che accompagna ogni edizione della kermesse.

"Il festival svolge un importante ruolo di sensibilizzazione verso la cultura dello spettacolo dal vivo sottolineando e il valore sociale - commenta Nadia Ghisalberti, assessora comunale alla Cultura - Un progetto che si porta dietro 34 anni di esperienza e riflessioni e che oggi, più che mai, si concentra sull'importanza della cultura e dello spettacolo dal vivo come strumenti per creare e ricreare una comunità e contribuire al benessere individuale".

Il tutto raccontato attraverso "Paesaggi invisibili", la cornice narrativa di questa edizione del festival che considera il paesaggio come spazio che accoglie la comunità e territorio da scoprire attraverso la danza, per aprire lo sguardo in modo nuovo ed esplorare ciò che resta nascosto e invisibile. "Sono paesaggi che vogliamo condividere con il nostro pubblico sensibilizzandolo al processo creativo e invitandolo a farne parte, ambienti che mettono al centro il ruolo della danza e dello spettacolo dal vivo come strumenti di arricchimento individuale e di rafforzamento del sentimento di comunità", spiega Flavia Vecchiarelli, direttrice artistica di Festival Danza Estate.

Primo spettacolo del cartellone regolare sarà giovedì 16 giugno 2022, sempre al teatro sociale di Bergamo Alta, con inizio alle ore 21. La compagnia Abbondanza/Bertoni porterà in scena "Erectus Pithecanthropus", incontro fra le coreografie disegnate sul palco da quattro danzatori nudi e l'omonimo album di Charlie Mingus, monumento del jazz realizzato nel 1956 dalla band guidata dal leggendario contrabbassista. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?