Dea con una stella in più: la regia è di Panada

L’Atalanta Under 23 in campo con il Novara. Spazio al 21enne bresciano, tornato a Zingonia a gennaio dopo l’esperienza alla Samp

Dea con una stella in più: la regia è di Panada

Dea con una stella in più: la regia è di Panada

L’Atalanta Under 23, quarta in classifica nel girone A della serie C con 46 punti, questo pomeriggio alle 18,30 al Comunale di Caravaggio riceve il Novara. Impegno da non sottovalutare per i giovani nerazzurri: i piemontesi, dopo un inizio disastroso, hanno iniziato a risalire la china e con 30 punti sono al quartultimo posto e sembrano potersi allontanare dalla zona più calda.

Dea che dovrà fare a meno del secondo portiere Avogadri, convocato in prima squadra da Gasperini per via dell’indisponibilità del terzo portiere Francesco Rossi, e dei vari Masi e Solcia in difesa, di Chiwisa a centrocampo e davanti di Cissé e Falleni. Mister Francesco Modesto potrà però contare a centrocampo sull’estro del 21enne regista bresciano Simone Panada, tornato a Zingonia a gennaio dopo una prima parte di stagione in serie B alla Sampdoria dove non ha trovato spazio collezionando solo due apparizioni in maglia blucerchiata.

Panada, centrocampista classe 2002 prodotto della Cantera di Zingonia, portato diverse volte in panchina in prima squadra da Gasperini tra il 2020 e il 2022, lo scorso anno aveva già avuto una prima esperienza in B, al Modena, con 10 presenze con i gialloblù, e in questa sua prima volta in serie C sta dimostrando di essere un giocatore con qualità da categoria superiore. "Sono contento di essere tornato qui, sto vivendo belle sensazioni. Ho ritrovato molti ragazzi con cui avevo giocato nelle giovanili, per cui ho trovato subito il feeling con loro. Ringrazio il mister Modesto che mi ha dato subito fiducia: peraltro quando ero via guardavo ogni partita della under23 alla tv, per cui conoscevo bene la squadra", ha spiegato in un’intervista ai canali social nerazzurri lo stesso Panada, che Modesto sta schierando con continuità, tanto da aver inanellato già sei presenze.

"Siamo - aggiunge - un bel gruppo, speriamo di continuare mo due partite toste che ci attendono contro il Novara e poi il Lumezzane: dobbiamo farci trovare pronti.

Rispetto alle ultime gare contro Renate e Legnago dobbiamo essere più cinici perché abbiamo creato tanto e concretizzato poco".

Atalanta Under 23 che arriva da quattro risultati utili consecutivi: due vittorie in trasferta contro l’AlbinoLeffe e in casa contro l’Alessandria e a seguire un pareggio interno per 2-2 con il Renate e un pareggio esterno lunedì sera per 1-1 sul campo del Legnago Salus.

Mister Modesto davanti dovrebbe confermare il tridente con il bomber 25enne Cristian Capone e con la coppia spagnola formata da Siren Diao e Kaleb Jimenez, due gol a testa nell’ultimo mese.

ATALANTA UNDER 23 (3-4-1-2): Vismara; Berto, Varnier, Bonfanti; Palestra, Gyabuua, Panada, Ceresoli; Jimenez; Capone, Diao.