Cremonese a Bolzano: "Ora nulla è scontato"

La Cremonese affronta una sfida cruciale contro il Suditrol, puntando alla promozione diretta. Mister Stroppa si prepara a una partita difficile, con l'assenza di Tuia e alcuni giocatori non al massimo della forma. La squadra scenderà in campo con il 3-5-2, determinata a mantenere la striscia positiva e consolidare il secondo posto in classifica.

Cremonese a Bolzano: "Ora nulla è scontato"

Cremonese a Bolzano: "Ora nulla è scontato"

Sarà un esodo di tifosi grigiorossi quello che oggi si dirigerà in direzione Bolzano per la temuta trasferta contro il Suditrol. La Cremonese, infatti, è entrata in quel periodo dell’anno dove storicamente se c’è da fare un balzo in avanti o mettere terreno fa sé e gli avversari, ciò si verifica proprio ora. Ecco perché, dopo Modena e Como, la squadra di mister Stroppa è chiamata a continuare la striscia positiva anche oggi in trasferta, sfruttando l’immediata sosta per la nazionale per rifiatare e farsi trovare pronta a fine mese davanti alla rognosa Feralpisalò. Dopo aver consolidato il secondo posto a 56 punti – più due sul Venezia terzo e più quattro sul Como – il prossimo obiettivo è centrare la promozione diretta. Se l’ultima gara contro i lariani, poteva essere intitolata “la partita della verità”, quella dello stadio Druso è da considerarsi “la partita della maturità”.

"Sarà una sfida molto difficile ma non dobbiamo metterci a fare i calcoli" ha commentato alla vigilia il tecnico dei grigiorossi che conosce molto bene i bolzanini e l’ambiente biancorosso dato che in carriera ha guidato in ben due occasioni la formazione altoatesina, che è riuscita ad allontanarsi dai bassifondi della classifica e attualmente potrebbe inserirsi nella piena lotta play-off. Per la gara saranno tutti disponibili, tranne Tuia, che ha avuto delle complicazioni dopo un semplice stiramento al polpaccio e non è riuscito a recuperare. Buonaiuto e Collocolo, invece, non al massimo della condizione, subentreranno a match in corso.

CREMONESE (3-5-2): Jungdal; Antov, Ravanelli, Bianchetti; Zanimacchia, Pickel, Castagnetti, Falletti, Sernicola; Vazquez, Coda.