Una foto di una passata edizione di Creattiva (De Pascale)
Una foto di una passata edizione di Creattiva (De Pascale)

Bergamo, 5 ottobre 2018 - Torna l’appuntamento autunnale con Bergamo Creattiva, il salone creativo per gli appassionati delle arti manuali, dell’hobbistica, del modellismo e del bricolage organizzato da Promoberg. La 21esima edizione ha aperto giovedì 4 ottobre con la gioiosa invasione di migliaia di appassionate giunte alla Fiera già di prima mattina. Tra gli stand allestiti da 292 imprese (22 delle quali provenienti da 12 paesi stranieri) per gli amanti del fai da te c’è solo l’imbarazzo della scelta, vista la moltitudine di prodotti ed eventi che contraddistinguono ogni appuntamento della manifestazione dedicata alle arti manuali. Dalla bigiotteria al ricamo, dal patchwork alle decorazioni, dal cake design agli oggetti country, passando per i vari découpage, composizioni floreali, stitchery, trompe l’oeil, stencil, twist-art, candele, stamping e tantissimo altro ancora, non mancano le ennesime novità.

Creattiva si consolida ulteriormente quale manifestazione di riferimento in Italia per la filiera delle arti manuali. In costante aggiornamento sia la parte espositiva sia gli eventi collaterali che si arricchiscono ad ogni edizione di nuove proposte. La rappresentativa più numerosa è quella lombarda con 149 imprese provenienti da 9 province, capitanata dalle 67 imprese della Bergamasca. Nell'edizione 2018, gli studenti del corso di Operatore del legno, dell’associazione formazione professionale Patronato San Vincenzo, di Endine Gaiano, presentano i propri manufatti in legno realizzati durante l’anno; l’associazione “Le api” darà dimostrazioni di restauro di mobili d’epoca; e ancora, ci sarà in mostra l’associazione “Arte presepistica bergamasca”. «Per quattro giornate Bergamo sarà la capitale italiana delle arti manuali – commenta Luigi Trigona, segretario generale di Ente Fiera Promoberg –. Dalla prima edizione a oggi, il trend della manifestazione è in continua crescita, tanto che l’edizione primaverile ha superato il traguardo del milione di visitatori».