Coppa del Mondo, azzurri già sul podio. Murada e Canclini terzi nella staffetta

Giulia Murada e Niccolò Canclini conquistano un podio di prestigio nella staffetta mista della Coppa del Mondo di sci alpinismo a Val Thorens, in Francia. In vista dei Giochi Olimpici 2026, l'Italia si prepara ad una serie di competizioni in Lombardia, tra cui i Winter World Masters Games a Pontedilegno.

Coppa del Mondo, azzurri già sul podio. Murada e Canclini terzi nella staffetta
Coppa del Mondo, azzurri già sul podio. Murada e Canclini terzi nella staffetta

E’ un podio dal sapore particolare quello conquistato da Giulia Murada e Niccolò Canclini nella staffetta mista che ha chiuso la due giorni della tappa inaugurale di Coppa del mondo sulla pista di Val Thorens, in Francia.

Il duo valtellinese, (nella foto) che già nelle rispettive sprint disputate il giorno si era dimostrato fra gli azzurri più performanti (con Murada settima fra le donne e Canclini ottavo fra gli uomini), ha confermato nella prova a squadre in cui avevano conquistato nella passata stagione la medaglia d’argento ai Mondiali) ottimo affiatamento e una buona condizione fisica, giungendo al traguardo con un ritardo di 1’25’’67 dai vincitori Emily Arrop e Thibault Anselmet.

I francesi hanno dominato la scena con il tempo di 42’18’’44, precedendo di 22’’77 gli spagnoli Ana Alonso Rodriguez e Oriol Cardona. Il risultato ha una doppia valenza: oltre a consentire alla squadra italiana di rompere immediatamente il ghiaccio in termini di podio, arriva in una delle due specialità (l’altra è la stessa sprint) che esordiranno nel programma olimpico di Milano-Cortina 2026, sulla pista di Bormio.

Si sono invece fermate alla finalina di consolazione le altre coppie azzurre al via, con la veneta Alba De Silvestro e il marito valtellinese Michele Boscacci al sedicesimo posto finale e Katia Mascherona con Luca Tomasoni una posizione più in basso. Dopo l’antipasto francese, la Coppa del mondo di sci alpinismo si prende una lunga pausa fino a sabato 20 gennaio 2024 con la tappa andorrana di Arinsal, che sarà preceduta dai Campionati Europei di FlaineChamonix a partire dall’8 gennaio 2024.

In calendario anche gli appuntamenti di Boi Taull (Spa) del 27 gennaio, Villars sur Ollon (Svi) del 2 febbraio, Val Martello del 22 febbraio, Schladming (Aut) dell’1 marzo e le finali di Cortina d’Ampezzo del 6 aprile.

Non solo sci alpinismo: le montagne lombarde saranno protagoniste il 12 gennaio con i Winter World Masters Games che si celebreranno a Pontedilegno (Bs), mentre Bormio ospiterà una gara del circuito di Coppa del mondo giovanile nel fine settimana del prossimo 3-4 febbraio con sprint e staffetta mista. Le competizioni si svolgeranno da venerdì 12 a domenica 21 gennaio 2024 ed è prevista la presenza di oltre 3.700 atleti partecipanti in arrivo da tutto il mondo, impegnati in sfide in

sci alpino, biathlon, sci nordico, curling, pattinaggio di figura, hockey su ghiaccio, combinata nordica, orienteering, short track, salto, sci alpinismo, snow sky running e snow polo.

Silvio De Sanctis