Compagnoni e Curioni subito in evidenza

SCI ALPINISMO Prende corpo fin dalla prima giornata il medagliere italiano nei Campionati Europei di Flaine grazie alle prestazioni dei...

Compagnoni e Curioni subito in evidenza
Compagnoni e Curioni subito in evidenza

Prende corpo fin dalla prima giornata il medagliere italiano nei Campionati Europei di Flaine grazie alle prestazioni dei lombardi.

La prova individuale che ha aperto la rassegna continentale sulle Alpi francesi ha registrato il trionfo nella categoria under 18 maschile del valtellinese Luca Curioni, tesserato per la Polisportiva Albosaggia, impostosi davanti al veneto Enrico Pellegrino, decimo il compagno di club Lorenzo Milesi a conclusione di una bella prova.

In campo femminile Melissa Bertolina (Alta Valtellina) si è piazzata seconda, alle spalle della spagnola Laia Sellez Sanchez, con la bresciana Vanessa Marca (Sci Club Bagolino) quarta.

Nella categoria under 20 maschile medaglia d’argento per Simone Compagnoni (Alta Valtellina), battuto solo dal francese Jules Raybaud, nei pressi del podio si è piazzato in quinta posizione l’altro valtellinese Edoardo Mottini, fra le donne nona piazza per Anna Pedranzini (Alta Valtellina).

Fra i senior Giulia Compagnoni ha tagliato il traguardo al settimo posto nella gara femminile dominata dalla svedese Tove Alexandersson, fra gli uomini (oro allo svizzero Remi Bonnet) ha preceduto i due francesi Xavier Gachet e Thibault Anselmet, sesta e settima posizione per i valtellinesi (più volte campioni del mondo) Robert Antonioli e Michele Boscacci.

La rassegna continentale prosegue oggi con le sprint, domani sarà la volta delle prove vertical, prima del finale riservato alla staffetta mista di venerdì 12 gennaio.

Per la pattuglia azzurra tante speranze di medaglie anche nelle ultime prove

Silvio De Sanctis