Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
4 giu 2022

A Brembate Sopra c'è Vicolo Stretto, 82 centimetri per 24 metri. Ma ci vivono 10 famiglie

Brembate , trova un nome alla via più piccola della regione: basta problemi postali

4 giu 2022
amanzio possenti
Cronaca
Vicolo Stretto sarà inaugurato oggi alle 15 Il metro non mente sulla misura: larghezza di 82 centimetri come riportato sulla targa
Vicolo Stretto sarà inaugurato oggi. Il metro non mente: larghezza di 82 centimetri
Vicolo Stretto sarà inaugurato oggi alle 15 Il metro non mente sulla misura: larghezza di 82 centimetri come riportato sulla targa
Vicolo Stretto sarà inaugurato oggi. Il metro non mente: larghezza di 82 centimetri

Brembate Sopra (Bergamo), 4 giugno 2022 -  Piccolo è bello. L’Italia, e con essa la Lombardia, è il Paese dei mille campanili, dei piccoli villaggi. Ognuno con una particolarità, ognuno con un’attrazione. La Bergamasca offre il suo contributo con Brembate Sopra, un comune bergamasco che non sfigurerebbe sul tabellone del Monopoli. A spiccare, nel centro storico, un vicolo, speciale: il più stretto e corto della Lombardia. Record che il Municipio rivendica anche a livello nazionale. L’inaugurazione ufficiale di Vicolo Stretto è prevista oggi alle 15. Ma non è una nuova costruzione. Semplicemente, finora, la stretta stradina non aveva un nome. Piccola, certo, ma popolata. Sono dieci infatti le famiglie che ci vivono e in dialetto bergamasco lo avevano battezzato,‘Via strecia’, ovvero’ Via stretta’. Nome in effetti molto appropriato, vista la lunghezza, appena 24 metri, e soprattutto la larghezza, di appena 82 centimetri. Scontato che la strada sia solo pedonale, perché anche transitando in bici bisogna metterci attenzione. Quello del nome, tuttavia, non è un vezzo, ma una necessità anche per l’anagrafe. Le dieci famiglie risultavano residenti in via XXV Aprile 28, e lì veniva recapitata la corrispondenza dal postino, così come i pacchi dei corrieri. Da qui, ovvi quanto involontari fraintendimenti sulla reale posizione delle case, difficili da trovare anche perché ‘via Strecia’ propone dimensioni curiose, che sfuggono ai passanti meno attenti. Insomma una situazione che aveva bisogno di essere chiarita e risolta nel modo migliore. La prima cittadina Emiliana Giussani si è mossa e la Giunta ha denominato ufficialmente il piccolo percorso ‘Vicolo Stretto’, finora privo di intitolazione specifica, dopo la regolare autorizzazione del Prefetto di Bergamo. Pertanto, va in pensione la denominazione ufficiolsa di ‘Via Strecia’ e con essa anche tutti i problemi di recapito postale. "Abbiamo risolto un problema che durava da anni", spiega la sindaca. E ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?