Quotidiano Nazionale logo
18 gen 2022

Addio a Miliciani, il baritono che salvò il teatro di Treviglio

È giunta a Treviglio la triste notizia della morte avvenuta a San Giovanni Valdarno del noto baritono Carlo Miliciani, in arte Meliciani, di 93 anni. L’artista – uno dei maggiori cantanti lirici del Novecento - aveva abitato a Treviglio dal 1978 al 2015. Aveva scelto la città grazie all’amico architetto Duccio Bencetti, per spostarsi rapidamente e facilmente a Milano essendo scritturato alla Scala dal 1958 al 1980. Ha cantato nei principali teatri lirici del mondo insieme a stelle del calibro di Maria Callas, Beniamino Gigli, Del Monaco e nel “Rigoletto“ con Luciano Pavarotti. Recentemente, al Macbeth, alla Scala, era stato pubblicamente ringraziato dal baritono Luca Salvi che ne aveva tessuto le lodi. Sposato con la mezzosoprano Laura Longhi, aveva favorito nel 1978, il restauro del teatro Filodrammatici di Treviglio.

Amanzio Possenti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?