Milano, 4 novembre 2016 - Inaugurato oggi "Cime a Milano", l'evento organizzato dall’Università degli Studi di Milano, con il suo centro di eccellenza decentrato a Edolo - Università della Montagna (Unimont), in partnership con il Club Alpino Italiano, che da 153 anni promuove l'alpinismo, la scienza, la cultura e l'ambiente per la montagna. Si potrà provare l'arrampicata sulle due pareti artificiali (per grandi e piccoli) allestite nei Cortili della sede centrale (oggi e sabato, dalle 9 alle 20, con l’assistenza delle guide Cai), partecipare a incontri e convegni su rifugi, sentieri, glaciologia, esiti scientifici di spedizioni, dissesto idrogeologico turismo dolce e modelli di vita e di produzione compatibili con l’ambiente montano. In programma anche laboratori su nuove professioni, guide alpine, alimentazione, medicina di montagna, anche con sessioni speciali dedicate alle scuole.

Non poteva certo mancare il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, che sarà impegnato in dimostrazioni con le unità cinofile per tutta la mattina di sabato 5 novembre. Spazio anche al cinema (oggi e sabato 5 novembre) con la collaborazione e le proiezioni curate dal TrentoFilmfestival, al nordic walking attraverso il Parco Sempione (con partenza dalla Statale sabato mattina alle 9.00) con attrezzatura messa a disposizione del pubblico e ai Cori di montagna, con esibizioni e Laboratori di canto aperti al pubblico (sabato pomeriggio della 14 alle 18). I terremoti che stanno colpendo il Centro Italia saranno al centro del convegno di venerdì 4 novembre La montagna che sussulta: dal Nepal all'Appennino, alle 16 in Aula Magna. Spazio infine all'alpinismo con le due serate speciali che il 4 e 5 permetteranno al grande pubblico di incontrare Nives Meroi, Luca Schiera e Simone Pedeferri