Lodi, 11 gennaio 2017 - Prostituzione in un centro massaggi di Lodi. E' questa la scoperta della Polizia di Lodi che ha eseguito una misura per gli arresti domiciliari a carico della titolare del Centro Olistico Discipline di Bio Naturali e di sua madre in quanto inducevano, favorivano e sfruttavano la prostituzione di diverse donne all'interno del centro stesso.

Le indagini hanno permesso di constatare che le due indagate gestivano il centro massaggi con l'adozione di una serie di stratagemmi volti a creare un'apparente regolarita' lavorativa per proseguire nell'attivita' illecita, tali da superare eventuali controlli e verifiche. Le due donne, marocchine ma cittadine italiane, residenti in provincia di Bergamo, gestivano una decina di ragazze sia italiane che straniere. I prezzi delle prestazioni spaziavano da un minimo di 100 euro ad un massimo di 200 e il 40 per cento del ricavo veniva direttamente incassato dalle due indagate. Nel corso delle perquisizioni e' stata inoltre sequestrata la somma di circa 5000 euro nonche' numerose ricevute. Le due fermate conducevano una vita di lusso tra vestiti e auto costosi, gioielli, vacanze, giri in barca. Le indagini sono state condotte dalla squadra mobile in collaborazione con la polizia scientifica e la Procura