Quotidiano Nazionale logo
4 ott 2021

Elezioni comunali 2021 in provincia di Varese: i risultati e i sindaci eletti

Tre comuni più popolosi della provincia: Varese, Busto Arsizio e Gallarate

featured image
Elezioni comunali 2021 in provincia di Varese

Varese, 4 ottobre 2021 -  Urne chiuse in provincia di Varese per le elezioni amministrative. Si è votato domenica 3 ottobre (dalle 7 alle 23) e lunedì 4 ottobre (dalle 7 alle 15)Al voto 33 comuni, per il rinnovo di sindaci e consigli comunali. In attesa del responso delle urne ci sono i tre comuni più popolosi della provincia: Varese, Busto Arsizio e Gallarate. Sopra i 15mila abitanti anche Caronno Pertusella: 4 dunque i centri in cui si potrà andare al ballottaggio, previsto per il 17 e il 18 ottobre.

Oltre a Varese (qui il pezzo dedicato) riflettori accesi anche su Busto Arsizio e Gallarate. Due città che, in un turno altrimenti avaro di soddisfazioni, potrebbero rappresentare motivi di consolazione per Lega, Fratelli d'Italia, Forza Italia e altre formazioni di area moderata. Fin dall'inizio dello scrutinio, infatti, i candidati del centrodestra, entrambi primi cittadini uscenti, hanno ottenuto un ampio vantaggio, accarezzando l'idea di una vittoria al primo turno.

Ore 21.50 Fatta anche a Busto Arsizio per Emanuele Antonelli, che può esultare per una seconda vittoria al primo turno, dopo quella del 2016. Stavolta le proporzioni sono ancora più ampie. Con 73 sezioni scrutinate su 81 il candidato del centrodestra è al 55,3%. Il rivale Maggioni, distaccato, è al 20,1%. L'ex sindaco Farioli conquista il terzo posto con il 14,4%.

Ore 21.20 Quadro ormai definito. A Gallarate Andrea Cassani sta già festeggiando con il suo 53,1% a oltre metà delle sezioni scrutinate, a Busto Arsizio saldamente in testa Antonelli con oltre il 55%. Il centrodestra può (ri)mettere le sue bandierine sulle due città.

Ore 20.15 A Busto con 38 sezioni scrutinate su 81 Antonelli resta quasi 5 punti percentuali sopra quota 50%, che gli consentirebbe di passare al primo turno. A Gallarate, invece, la candidata del centrosinistra Margherita Silvestrini ha anticipato i tempi, riconoscendo il ko e chiamando l'avversario Cassani, per fargli i complimenti.

Ore 19.15: a Gallarate il sindaco uscente, il leghista Andrea Cassani, è in largo vantaggio e potrebbe fare centro sin dal primo turno. E il centrodestra può festeggiare al primo turno anche a Busto Arsizio: il primo cittadino Emanuele Antonelli è ben oltre il 50% e può conquistare già adesso il traguardo del secondo mandato.

Risultati e affluenza in provincia di Varese

 

I Comuni al voto e i sindaci eletti

VARESE - Nel capoluogo sono sette i candidati sindaco. La coalizione di centrosinistra a favore del sindaco uscente Davide Galimberti è formata da 8 liste. 5 invece le liste della coalizione di centrodestra a sostegno di Matteo Luigi Bianchi. Gli altri cinque candidati sono sostenuti da una sola lista a testa. Si tratta di Noi Civici per Varese a sostegno della candidata sindaco Caterina Cazzato; Zanzi Sindaco - Varese 2.0 per Daniele Zanzi; Coletto Sindaco Azione con Carlo Calenda #Obiettivo2030 a sostegno di Carlo Alberto Coletto; Sinistra Alternativa Varese per Giuseppe Pitarresi; Varese Libera Tomasella Sindaco a sostegno di Francesco Tomasella.

ALBIZZATE - Ad Albizzate confermato in municipio Mirko Zorzo per Mirko Zorzo sindaco. Sconfitta Mariangela Cassese per Noi Insieme.

BARASSO - A Barasso la battaglia era fra due candidati: Lorenzo Di Renzo Scolari per La Voce di Barasso è il nuovo sindaco, avendo superato Valentino Giudici per Barasso 2.0.

BESANO - Si conferma sindaco il giovane Leslie Mulas di Besano Ideale, lista con orientamento di centrodestra. Lontano Mario Spelta di Besano per te.

BREBBIA - A Brebbia è candidato unico Alessandro Magni con Per Brebbia: superata la soglia dei voti validi, è lui il nuovo sindaco.

BRENTA - A Brenta il sindaco eletto è Gianpietro Ballardin per Uniti per Brenta con il 72,2%. Battuto Daniele Cervello per Lista civica - La nuova Brenta con il 27,8%. 

BREZZO DI BEDERO - A Brezzo di Bedero Daniele Boldrini (Impegno e Condivisione) ha battuto Luca Minelli di Noi per Voi. E' lui il sindaco con il 57,4% dei voti. 

BUSTO ARSIZIO - A Busto Arsizio la sfida per il posto da primo cittadino è a sei. Il centrodestra propone il sindaco uscente Emanuele Antonelli, sostenuto da 4 liste. Maurizio Maggioni è il candidato del centrosinistra, con 4 liste a sostegno. L'ex sindaco Gigi Farioli corre con il sostegno di Forza Busto-Civici Liberali e Popolari e I Riformisti-Lavoriamo per Busto, Gianluca Castiglioni è candidato per Busto al Centro, Chiara Guzzo per La Sinistra Chiara e Laura Bignami per Movimento per Busto.

CADEGLIANO VICONAGO - Nella corsa a due di Cadegliano Viconago la vittoria va ad Alberto Almieri per Progetto Comune, che ha battuto Vincenzo Marseglia di Unione Popolare Democratica.

CAIRATE - A Cairate Anna Pugliese alla guida della lista di centrodestra Qualità della vita supera Andrea Di Salvo di Progetto Comune Cairate

CARONNO PERTUSELLA - Si andrà al ballottaggio a Caronno Pertusella: la sfida sarà fra l'uscente Marco Giudici per il centrosinistra (erano tre le liste a supporto) e Valter Galli per il centrodestra, che ha quattro liste a sostegno. Resta fuori Antonio Persiano per Uniti per Caronno Pertusella e Bariola.

CASALE LITTA - A Casale Litta il veterano Graziano Maffioli (Amministriamo insieme) svolgerà un secondo mandato di sindaco. Battuta Katia Cenci di Alleanza per Casale Litta.

CASTELLANZA - A Castellanza Si conferma Mirella Cerini di Partecipiamo - Mirella Cerini sindaco, in testa fin dalle prime schede spogliate. Battuti Angelo Soragni del Centrodestra unito per Castellanza e Alexandre Citati di Castellanza in movimento.

CISLAGO - A Cislago il nuovo sindaco è Stefano Calegari di Ies - Impegno e Serietà. Più distanti Luciano Lista di Uniamo Cislago, Debora Pacchioni di Cislago in Comune e Gianluigi Cartabia di Cartabia sindaco, il primo cittadino uscente.

CITTIGLIO - A Cittiglio Rossella Magnani (Polis - Tradizione territorio innovazione) guiderà il Comune per i prossimi cinque anni. Restano al palo Alessandro Buzzi per Cittiglio cresce, Giuseppe Galliani per Galliani sindaco - Esperienza e continuità e Mario Paolicelli per Civica per Cittiglio.

CLIVIO - A Clivio candidatura solitaria per Giuseppe Galli di Uniti per Clivio, che è stato eletto sindaco.

COCQUIO TREVISAGO - Nel duello a Cocquio Trevisago Danilo Centrella di Insieme per crescere, sindaco uscente, ha avuto la meglio su Andrea Andreoli di Primavera Cocquio.

COMERIO Candidato unico a Comerio: Michele Ballarini di Comerio Attiva. Il "quorum" è stato superato: è lui il nuovo primo cittadino

CREMENAGA - Un solo candidato a Cremenaga: Domenico Rigazzi di Unione Democratica è stato eletto sindaco.

CUASSO - Sfida tutta in rosa a Cuasso al Monte, tra Loredana Bonora di Cuasso in Comune e Vanessa Valtorta di Viva Cuasso. E' stata eletta sindaco Loredana Bonora con il 50,65%. Di 19 voti lo scarto.

CUGLIATE FABIASCO - Angelo Filippini di Crescere e rinnovarsi Cugliate Fabiasco fa il pieno di voti e viene eletto sindaco di Cugliate Fabiasco. A grandissima distanza Giuseppe Iorio di Cugliate Fabiasco Uniti e Marco Gasparini di Cugliate Fabiasco alternativo.

DAVERIO - A Daverio Marco Colombo di Daverio Davvero indossa la fascia tricolore. Sconfitti Franco Martino di Star bene a Daverio e Alberto Tognola, già sindaco, con la sua Daverio Cresce.

FAGNANO OLONA - A Fagnano Olona in una sfida a quattro prevale Marco Baroffio di SìAmo Fagnano che tiene lontani Paolo Carlesso di Solidarietà e Progresso, Piera Stevanazzi di Fagnano Tricolore e Luciano Almasio di Centrodestra per Fagnano.

GALLARATE - A Gallarate sono cinque i candidati sindaco. Il primo cittadino uscente Andrea Cassani si ricandida per il centrodestra, con 5 liste a supporto. 5 anche le liste per il centrosinistra che punta su Margherita Silvestrini. Massimo Gnocchi si candida per Obiettivo Comune Gallarate, Sonia Serati per Più Gallarate e Gente di Gallarate, Tiziano Fracchia per Italexit.

INARZO - Duello a Inarzo, tra Fabrizio Montonati per Il mio paese Inarzo e Roberto Gorini per Inarzo Futuro. Per Montonati è stato quasi un plebiscito: ha vinto con il 79,04% dei voti.

LAVENA PONTE TRESA - A Lavena Ponte Tresa corsa in solitaria per Massimo Mastromarino, confermato sindaco nel Comune di frontiera.

LEGGIUNO - Vittoria con il brivido a Leggiuno per Giovanni Parmigiani (Libertà e partecipazione) che ha superato con uno scarto di 8 voti Riccardo Valena di Siamo Leggiunto. Più lontano Stefano Introini di Leggiuno per il Lago Maggiore 2021-2026.

LUVINATE - A Luvinate Alessandro Boriani, candidato unico per Tre Torri Luvinate, è confermato sindaco, essendo stato raggiunto il quorum del 50%+1 degli aventi diritto.

MONTEGRINO VALTRAVAGLIA - A Montegrino Valtravaglia Fabio De Ambrosi (Fare Comune) trionfa con l'85,4% dei voti, battendo Danilo Moroni di Noi per Montegrino.

OGGIONA CON SANTO STEFANO - A Oggiona con Santo Stefano il nuovo sindaco è Franco Ghiringhelli di Obiettivo Comune che ha superato Daniele Milani di Progetto Comune Milani Sindaco e Franco Ghiringhelli di Obiettivo Comune.

PORTO CERESIO - A Porto Ceresio esce sconfitta il sindaco uscente Jenny Santi (Porto nel cuore). A batterla è l'ex vicesindaco Marco Prestifilippo con la sua lista Porto Ceresio On. Niente da fare anche per Virgilio Benzi per Comunità Attiva.

SALTRIO - A Saltrio Maurizio Zanuso è il nuovo sindaco con la sua lista civica Indipendenti 2021: ha superato in tutti e tre i seggi Giuseppe Leto Barone di Saltrio Nuova.

VERGIATE - A Vergiate larga vittoria per Daniele Parrino di Uniti per Vergiate che ha ottenuto il 64% dei voti. Staccata Marta Birigozzi di Insieme per Vergiate al 15%. Ancora più dietro Romano Balzarini di Vergiate 2030 e Sarah Carlini di Lista Indipendente Carlini per Vergiate.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?