La tragedia di Albizzate (Ansa)
La tragedia di Albizzate (Ansa)

Albizzate (Varese), 30 giugno 2020 - Il progettista dell'immobile di Albizzate, il cui cornicione è crollato mercoledì scorso uccidendo una donna di 38 anni e i suoi due figli, è stato sentito dagli inquirenti e iscritto nel registro degli indagati per omicidio plurimo e disastro colposo.

Insieme a lui è già indagato il proprietario e amministratore dello stabile. Lo ha confermato il Procuratore della Repubblica di Busto Arsizio, Gianluigi Fontana. Cesare Gallazzi, 95enne ingegnere di Busto Arsizio, era responsabile del progetto di riqualificazione in area commerciale dell'ex cotonificio di Albizzate. Noto professionista della provincia di Varese, nella sua carriera ha firmato diversi progetti, tra cui quello della casa di cura 'La Provvidenza' di Busto Arsizio, di cui è stato anche presidente.