Umberto Bossi
Umberto Bossi

Varese, 5 luglio 2020 - Umberto Bossi, ricoverato da venerdì sera nel reparto di Gastroenterologia dell'Ospedale di Circolo di Varese, è stabile e le sue condizioni sono buone, come confermano gli esami a cui è stato sottoposto. Lo rende noto la direzione dell'Asst Sette Laghi di Varese. Sono comunque in programma ulteriori accertamenti, che consentiranno di completare il quadro clinico.

"Abbiamo massima fiducia nei sanitari dell’Ospedale di Varese. Conosciamo qualità ed efficienza di chi lo sta curando", ha detto il figlio Renzo Bossi.  Non è infatti il primo ricovero al Circolo per il fondatore della Lega. Nel 2004 trascorse una lunga degenza a causa di un ictus, e ancora nel 2019 venne ricoverato in Rianimazione. In quel caso si trattò di un malore: venne trasportato in elisoccorso e fu ricoverato per tre settimane

Intanto sui social sono comparsi i messaggi di auguri da parte di diversi esponenti leghisti. L’assessore regionale agli enti locali Massimo Sertori: "Rimettiti presto, Umberto. Forza capo, mai mulà". Paolo Grimoldi, segretario della Lega Lombarda, scrive così: "Sei abituato a lottare con le unghie e con gli artigli, lo farai anche questa volta!". Anche Matteo Bianchi, segretario provinciale della Lega, auspica una veloce guarigione. Un pensiero anche da parte del leader della Lega Matteo Salvini: "Sto seguendo la situazione e gli sono vicino. Conto che vinca anche questa battaglia e non vedo l'ora di abbracciarlo. Diciamo che la situazione non è drammatica".