Quotidiano Nazionale logo
4 mar 2022

Minacce di morte alle ex fidanzate: arrestati due stalker

Entrambi sono stati fermati in tempo da carabinieri e polizia. Erano sotto effetto di alcol e stupefacenti

rosella formenti
Cronaca
Uno dei due stalker non si è fermato nemmeno davanti ai carabinieri, e li ha aggrediti
Uno dei due stalker non si è fermato nemmeno davanti ai carabinieri

Cassano Magnago (Varese) - Un violento litigio tra fidanzati nella notte, le urla di una donna che chiedeva aiuto: i vicini di casa non hanno perso tempo e hanno dato l’allarme. Sul posto, un’abitazione in via Venegoni a Cassano Magnago, in pochi minuti è arrivata una pattuglia dei carabinieri.

Il fidanzato, un marocchino di 31 anni, probabilmente sotto l’effetto dell’alcol, aveva aggredito la ragazza, alla vista dei militari ha perso completamente la testa e si è scagliato contro di loro. Alla fine sono scattate le manette, mentre la giovane donna è stata accompagnata in ospedale a Gallarate, per fortuna non ha riportato lesioni gravi nell’aggressione. Ieri mattina l’arresto del trentunenne è stato convalidato per direttissima in tribunale a Busto Arsizio, il giudice ha disposto per lui la misura dell’obbligo di firma.

A Busto Arsizio invece a uno stalker nordafricano di 35 anni è stato notificato il provvedimento di divieto di avvicinamento alla sua ex compagna. La misura è stata decisa dopo la conclusione delle indagini a seguito della denuncia della donna, italiana, sua coetanea. La relazione tra loro era finita da due anni, un rapporto segnato da frequenti angherie dell’uomo nei confronti della donna. Il 35enne non si era rassegnato alla fine della storia quindi ha continuato a perseguitare l’ex compagna, con offese, minacce di morte, ricatti, chiamate al telefono e al citofono anche a notte fonda, il tutto accompagnato da richieste di denaro, situazione resa ancora più pesante dall’abuso di alcool e droga.

La donna ha così deciso di rivolgersi al commissariato di Busto Arsizio, e proprio gli agenti hanno assistito alle intemperanze dello stalker che, neanche quando era consapevole della presenza delle forze dell’ordine, si è astenuto dai comportamenti persecutori. Nei suoi confronti è stato emesso un divieto di avvicinamento alla donna e ai luoghi da lei frequentati. A Saronno, invece, durante un servizio di controllo dei carabinieri è stato arrestato nella zona della stazione un trentaduenne, originario della provincia di Trento, ricercato per maltrattamenti in famiglia.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?