Sorpresa a rubare in casa. Giovane ferita a coltellate

Portata in ospedale una ventenne rom entrata in un appartamento di via Melzi. La proprietaria spaventata reagisce. La complice è riuscita a scappare .

Sorpresa a rubare in casa. Giovane ferita a coltellate
Sorpresa a rubare in casa. Giovane ferita a coltellate

Una donna ferita con una coltellata finita al pronto soccorso della Mater Domini di Castellanza, in codice giallo e per fortuna non in gravi condizioni. È questo l’epilogo di un tentato di furto all’interno di un appartamento, che è sì andato in fumo ma che si è concluso con il ferimento di una persona. Una delle protagoniste è una giovane rom di 21 anni, che si stava aggirando nella zona di Legnarello insieme a una complice.

Le due donne sarebbero entrate per rubare in un condominio nel primo tratto di via Barbara Melzi, zona ancora centrale di Legnano. Il tutto è successo nel primo pomeriggio di ieri poco prima dell’uscita da scuola dei bambini che frequentano l’istituto delle Canossiane che si trova proprio davanti al caseggiato.

Una volte entrate in casa non si erano accorte che dentro c’erano i proprietari: una signora brasiliana che era col marito e che ha sorpreso le due giovani armeggiare all’interno dell’abitazione. Nonostante l’età avanzata e qualche acciacco, la donna ha preso il coltello e ha ferito una delle due ragazze in maniera superficiale. Le due hanno quindi tentato di scappare dal condominio. Una sarebbe riuscita a fuggire mentre l’altra, quella ferita, è stata braccata da altre persone che nel frattempo avevano udito le urla sulle scale, in particolare da un dentista che ha lo studio al piano di sotto rispetto all’appartamento in cui era avvenuta l’aggressione.

Sul posto poi sono giunte le forze dell’ordine mentre la donna è rimasta ostaggio dei condòmini. Sulla vicenda è subito intervenuta la polizia di Stato del commissariato di via Gilardelli. Negli stessi minuti in cui si commettevano prima il furto e poi la concitata fuga sarebbero dovuti uscire i bambini della vicina scuola: gli equipaggi della Volenta per precauzione hanno chiesto che fossero trattenuti in classe, in attesa del via libera. In molti hanno assistito alla scena, con la via Melzi “blindata“ dalle forze dell’ordine e dall’ambulanza della Croce Rossa.