Pasqua dell’Atleta edizione 2024. Ecco gli Oscar dello sport di Busto

Cerimonia di consegna di 42 premi ad atleti, dirigenti e associazioni nella basilica di San Giovanni. Messa celebrata dal prevosto Severino Pagani, poi i ringraziamenti del sindaco: "Grazie per quanto fate". .

Pasqua dell’Atleta edizione 2024. Ecco gli Oscar dello sport di Busto

Pasqua dell’Atleta edizione 2024. Ecco gli Oscar dello sport di Busto

A Busto Arsizio Città Europea dello Sport 2023 il più importante riconoscimento della Pasqua dell’Atleta 2024, edizione numero 56, il Trofeo dello Sport di ASSB (associazione società sportive bustesi), la motivazione "una città che ha saputo vivere quest’occasione di crescita con fattiva partecipazione". A ritirare il premio il sindaco Emanuele Antonelli, l’assessore allo sport Maurizio Artusa, la presidente del consiglio comunale Laura Rogora e la vicesindaco Manuela Maffioli. La cerimonia con la consegna di 42 premi ad atleti, sportivi, dirigenti e associazioni si è svolta nella basilica di San Giovanni Battista nella serata di sabato, dopo la messa celebrata dal prevosto monsignor Severino Pagani che ha rivolto il suo grazie a chi dedica tempo, energia e passione per l’educazione sportiva e per mantenere solide le istituzioni dello sport in città. Quindi il via alla cerimonia con la presidente di Assb Cinzia Ghisellini che ha sottolineato il significato della Pasqua dell’Atleta, "è un momento solenne in cui i valori dello sport sono protagonisti". Il sindaco ha quindi ringraziato i presenti, in particolare gli sportivi, "Vi ringrazio di cuore – ha detto – per gli sforzi che fate tutto l’anno, per tutti gli anni". Poi ha chiesto un grande applauso per Riccardo Maino, il giovane ginnasta bustocco,fresco vincitore, il 22 marzo, della medaglia d’oro nella ginnastica artistica ai Trisome Games ad Antalya (Turchia), principale manifestazione per atleti con sindrome di Down. Ha detto Antonelli: "Riccardo è un ragazzo eccezionale, una grandissima persona e un esempio nello sport e nella vita, io stesso devo prendere lui come esempio". Un trionfo coinvolgente quello di Riccardo Maino (Pro Patria Ginnastica Bustese Sportiva), che sul podio, sul gradino più alto, ha trasmesso la sua gioia alla città, avvolto nel tricolore. Poi spazio alle premiazioni, "gli Oscar dello sport di Busto" come li ha definiti Cinzia Ghisellini, presidente di ASSB, le motivazioni sono state lette dal past president del Panathlon Malpensa Giovanni Castiglioni mentre le targhe sono state consegnate, tra gli altri, dall’europarlamentare Isabella Tovaglieri, dalla vicepresidente della Provincia di Varese Valentina Verga, dai consiglieri comunali Roberto Ghidotti e Luca Folegani.