Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
17 lug 2022
rosella formenti
Cronaca
17 lug 2022

Si tuffa nel Ticino e muore: dramma a Somma Lombardo

Un 38enne ha perso la vita alla spiaggia del Fogador

17 lug 2022
rosella formenti
Cronaca
featured image
Sommozzatori
featured image
Sommozzatori

Il tuffo nelle acque del Ticino è stato fatale per un uomo di 38 anni, nigeriano, residente nella zona. La tragedia alla spiaggia del Fogador a Somma Lombardo, uno dei punti sulla sponda varesina del fiume più frequentata, un po’ il "mare di casa", il fine settimana preso d’assalto soprattutto dalle comunità straniere. Ieri pomeriggio, complice la temperatura tropicale, era molto affollata, in tanti hanno cercato un po’ di sollievo dal caldo insopportabile in riva al Ticino. Come il nigeriano che intorno alle 16 ha lasciato la spiaggia per lanciarsi in quelle acque fresche invitanti che invece sarebbero subito diventate una trappola mortale. Gli amici dopo quel tuffo non l’hanno visto riemergere, hanno subito temuto il peggio e hanno allora allertato i soccorsi, sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, i sommozzatori di Milano, il personale sanitario con l’ambulanza, i carabinieri, in volo anche l’elisoccorso. La corrente del fiume non aveva portato lontano l’uomo che è stato recuperato e trasportato a riva per le operazioni salvavita. Purtroppo le sue condizioni sono apparse subito gravissime ed è deceduto. Una tragedia che già in passato si è verificata nel fiume le cui correnti sono pericolose per questo i bagni sono vietati, a ricordarlo ci sono i cartelli collocati in più punti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?