ROSELLA FORMENTI
Cronaca

Malpensa: per le feste in transito oltre un milione di passeggeri

Fra Natale e l'Epifania si ingrossa l'esercito dei vacanzieri

Viaggiatori in partenza da Malpensa (Foto NEWPRESS)

Viaggiatori in partenza da Malpensa (Foto NEWPRESS)

Malpensa (Varese), 30 dicembre 2015 - Segnali positivi dal traffico vacanziero di questi giorni festivi per il grande aeroporto di Malpensa. I dati che riguardano le presenze in aeroporto indicano una crescita (+5%) rispetto all’anno scorso, un segnale indubbiamente importante in un momento in cui ancora a livello internazionale è forte l’allarme terrorismo. Si viaggia dunque, da Malpensa in giro per il mondo nel periodo natalizio. Secondo le stime di Sea dal 20 dicembre al 7 gennaio prossimo in brughiera i passeggeri saranno stati 1 milione e 100 mila nei due Terminal. Un numero che sta a indicare a buona ripresa nel traffico in partenza come in arrivo. 

Questo dato è sicuramente confortante per il futuro dell’aeroporto, pronto a recuperare il suo ruolo strategico nel sistema nazionale. Un’occhiata ai numeri: dal 27 dicembre al 30 dicembre secondo i dati di Sea sono previsti a Malpensa 220 mila passeggeri per il ponte dell’Epifania, dal 2 gennaio al 5 gennaio la stima è di 223 mila presenze. Il Natale dunque ha portato un bel regalo sotto l’albero in aeroporto con l’incremento del traffico, crescita che tutti gli operatori si augurano possa continuare ed essere confermata nel nuovo anno rafforzando la ripartenza dello scalo dopo la crisi e gli effetti di decisioni politiche che l’hanno penalizzato. Per quanto riguarda le destinazioni scelta dall’"esercito" dei vacanzieri, sono molte gettonate le mete italiane accanto alle capitali europee, che saranno raggiunte in queste ore per il brindisi di fine anno. Sono in crescita i turisti che decollano da Malpensa diretti nelle città dell’Est Europa, mentre oltre oceano la meta più amata resta New York (da Malpensa sono cinque i voli giornalieri).

Segnali positivi arrivano anche dal settore charter con migliaia di turisti diretti ai Caraibi oppure alle Maldive per ricordare solo alcune delle mete "calde", che rappresentano il sogno realizzato di chi in queste ore si concede il sole dei tropici. Molti sono i turisti che da Malpensa stanno raggiungendo Dubai (con Emirates), Abu Dhabi (con Etihad) e l’Estremo Oriente, in particolare Thailandia, Malesia. Dunque scalo affollato in questi giorni, la conferma nel dato che riguarda la presenza a Malpensa nel periodo dal 20 dicembre al 7 gennaio di ben 1 milione e 100 mila passeggeri. Che sia di buon auspicio per il nuovo anno e per il futuro di Malpensa, che può recuperare esprimendo al meglio le sue potenzialità, anche grazie agli investimenti delle compagnie aeree, dalle tradizionali alle low cost, queste ultime particolarmente attive con il debutto di Ryan Air e il rafforzamento di EasyJet.