Leonardo e i giovani. Il rendiconto merita l’Oscar

La 59ª edizione dell'Oscar di bilancio ha premiato Leonardo per aver reso comprensibile la rendicontazione finanziaria alle nuove generazioni con video, web series e una sintesi chiara. Giffoni Innovation Hub media partner dell'evento.

Leonardo e i giovani. Il rendiconto merita l’Oscar
Leonardo e i giovani. Il rendiconto merita l’Oscar

Si è tenuta in dicembre a Milano la cerimonia di premiazione della 59ª edizione dell’"Oscar di bilancio", manifestazione organizzata da Ferpi (Federazione relazioni pubbliche italiana), Borsa italiana e Università Bocconi, che ha come obiettivo quello di premiare le organizzazioni che rendono pubblici i risultati ottenuti con gli stakeholder. Per il primo anno Giffoni Innovation Hub, polo creativo nato con l’obiettivo di promuovere il dialogo tra aziende e giovani talenti, ha partecipato come media partner dell’evento, portando sul palco i valori sociali della cooperazione, dell’unità e della diversità. Tre i finalisti in gara per il "Premio Speciale ‘Generazione Z’" di Giffoni Innovation Hub: Enel, Leonardo e Save the Children.

A vincere il premio è stata Leonardo, per aver reso la rendicontazione finanziaria comprensibile alle nuove generazioni grazie a diverse intuizioni. Prima tra tutte quella di accompagnare al bilancio integrato non solo una sintesi che risulta chiara nel racconto di tutti i progetti, gli obiettivi e i risultati raggiunti nel 2023, ma anche di aver utilizzato video e web series per renderlo più accattivante agli occhi della Gen Z. Leonardo è una delle principali aziende industriali dell’aerospazio, difesa e sicurezza a livello globale. E’ presente in Lombardia con sei sedi principali, tra le provincie di Varese, Milano e Brescia. Lo stabilimento di Nerviano occupa più di mille persone: qui nascono tecnologie spaziali, radaristiche ed elettro-ottiche. S.V.