ROSELLA FORMENTI
Cronaca

La gita di Pasquetta Uno scrigno di bellezza tra piccoli borghi e ville dai giardini fioriti

Il Varesotto offre per domani ai turisti tante mete suggestive. A partire dal capoluogo passando per le località del Lago Maggiore. senza dimenticare la Festa della Madonna in Veroncora, a Busto.

La gita di Pasquetta  Uno scrigno di bellezza  tra piccoli borghi  e ville dai giardini fioriti

La gita di Pasquetta Uno scrigno di bellezza tra piccoli borghi e ville dai giardini fioriti

di Rosella Formenti

La provincia di Varese è uno scrigno di bellezza, che per la gita fuori porta del ponte di Pasqua offre molte mete suggestive: per i turisti c’è solo l’imbarazzo della scelta tra passeggiate nella natura, alla scoperta di piccoli borghi, e visite ai giardini fioriti delle ville storiche, oppure a mostre d’arte. Le previsioni meteo annunciano sole primaverile, con una temperatura fino a 20 gradi, condizioni dunque gradevoli per godersi al meglio la gita.

Da Santa Caterina del Sasso a Leggiuno al Giro del Sole e della Luna ad Agra, dal Sasso del Ferro a Laveno per godersi dall’alto la spettacolare vista sui laghi alla salita a Monteviasco, per chi ha buone gambe, sono solo alcuni tra i tanti luoghi del Varesotto che meritano di essere visitati. Le località del Lago Maggiore sono molto gettonate (Angera con la sua Rocca è addirittura sulla copertina di Bell’Italia questo mese), ma anche la città di Varese è nell’agenda turistica, soprattutto per gli stranieri.

Quanto a ristoranti e hotel il segnale è positivo, ci sono molte prenotazioni. La conferma da Federalberghi: "È un’ottima partenza". Tra le iniziative quelle proposte dal Fondo Ambiente Italiano (Fai) che coniugano arte, cultura e ambiente. In particolare domani a Villa Panza, a Varese, è in programma una caccia al tesoro botanico in collaborazione con Grandi Giardini Italiani, evento dedicato ai bambini dai 5 anni in su.

Altra meta suggestiva il Monastero di Torba a Gornate Olona dove, sempre a Pasquetta, i visitatori potranno trascorrere la giornata all’insegna del relax e del divertimento. Sarà possibile anche un picnic con il pranzo portato da casa o con i cestini da asporto preparati dal ristorante Antica Torre (prenotazione obbligatoria: anticatorre.torba@gmail.com; 3488687196). Per i bambini, a disposizione spazi per i giochi all’aria aperta.

Picnic di Pasquetta anche nell’affascinante scenario di Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno, con iniziative che durante la giornata coinvolgeranno piacevolmente i visitatori. Non può mancare nelle festività di Pasqua la gita al Sacro Monte, luogo che coniuga la spiritualità con la bellezza della natura intorno e il suo panorama.

Ma anche in città Pasquetta può avere il sapore della gita fuoriporta, a chilometro zero: come a Busto Arsizio, dove l’appuntamento irrinunciabile è con la Festa della Madonna in Veroncora, nell’antica chiesetta di periferia, in una zona ancora circondata da campi coltivati e boschi. Una tradizione del Lunedì dell’Angelo che resiste nel cuore dei bustocchi, che si ritrovano a festeggiare il ritorno della bella stagione gustando a tavola “insalata e ciapi, ovvero insalata novella e uova sode. Si comincia alle 10 con la sfilata dei trattori per le vie del centro, quindi la Messa davanti alla chiesetta seguita dalla benedizione dei trattori, con l’auspicio di buoni raccolti dai campi e l’apertura dello stand gastronomico.