Gorla Maggiore, vandali contro il presepe: distrutta la statua di Gesù Bambino

L’amarezza del sindaco Zappamiglio: “Mi spiace vedere che qualcuno per divertirsi abbia bisogno di distruggere il bene di qualcun altro”

La statua di Gesù Bambino con la gamba rotta
La statua di Gesù Bambino con la gamba rotta

Gorla Maggiore (Varese) – Vandali o semplicemente idioti di nuovo in azione contro un presepe. E’ accaduto ancora, dopo gli episodi nei giorni scorsi, il furto della figura di Gesù Bambino dalla Natività nella frazione di Biumo, a Varese, poi ritrovata nella frazione di San Fermo e dell’impianto audio all’allestimento della grotta di Betlemme realizzata dai Calimali a Fagnano Olona, un altro presepe è stato danneggiato.

Stamattina, primo giorno dell’anno, il gesto sconsiderato con cui è stata spaccata la statua del Bambinello è stato denunciato a Gorla Maggiore. In piazza Martiri della Libertà, infatti, ignoti hanno agito tra le 10 e mezzogiorno, le telecamere potrebbero aver ripreso i responsabili. Commenta il sindaco Pietro Zappamiglio: “Grande tristezza e amarezza per quello che è successo. Mi spiace vedere che qualcuno per divertirsi abbia bisogno di distruggere il bene di qualcun altro. Come diceva il cardinal Biffi questa è una società sazia ma disperata. Per vincere questa solitudine occorre una compagnia una comunità, per tornare ad assaporare il vero senso della vita”.