Emporio fai da te
Emporio fai da te

Varese, 19 novembre 2019 - La Casa della Carità della Brunella si arricchisce di un nuovo progetto pensato per i più bisognosi. Ieri mattina è stato inaugurato l’emporio “Fai da noi”, iniziativa promossa da Leroy Merlin. Lo spazio è nato con la collaborazione con il Comune di Varese e la cooperativa Intrecci, nata nel 2003 nell’ambito delle attività della Fondazione Caritas Ambrosiana.

Il funzionamento del servizio è molto semplice: l’emporio è un luogo di condivisione di materiali, dove le famiglie in difficoltà possono utilizzare gratuitamente, come se fosse una biblioteca, gli utensili necessari per effettuare piccole ristrutturazioni o lavori di manutenzione. A chi ne fa richiesta possono essere inoltre forniti prodotti come vernici, stucco e lampadine. Alla base dell’attività c’è un’ottica di circolarità, con il recupero della merce invenduta che non va sprecata ma diventa un valore per la collettività. I beni vengono destinati in prevalenza a persone in difficoltà segnalate dai servizi sociali o dai centri di ascolto. Lo spazio dedicato al fai da te va ad arricchire quella che è una realtà già consolidata da alcuni anni, l’emporio della solidarietà attivo dal 2015, dove i nuclei familiari vulnerabili vengono sostenuti attraverso l’aiuto alimentare e l’accompagnamento relazionale.

L’obiettivo è supportare le persone che vivono una situazione problematica offrendo sostegno temporaneo per il tempo necessario a ritornare nuovamente autonome. «Questa iniziativa – commenta il coordinatore di Intrecci Elia Casella – risponde in modo nuovo ad alcuni bisogni ai quali fino a oggi questo servizio non poteva rispondere». Per Palazzo Estense la collaborazione tra pubblico, privato e terzo settore deve essere un esempio da seguire. «Questa cooperazione – ha sottolineato l’assessore ai Servizi sociali Roberto Molinari – rappresenta un utile stimolo per le altre imprese presenti sul nostro territorio, che possono dare molto alla comunità varesina nel campo del sociale». Alla Brunella oltre all’emporio della solidarietà sono attivi altri servizi per i bisognosi: innanzitutto la mensa, aperta quotidianamente, quindi la possibilità di usufruire delle docce e di accedere al guardaroba. Presenti anche un ambulatorio medico e la distribuzione dei farmaci.