Due nuovi servizi per aiutare la comunità cislaghese a gestire l’emergenza Covid. A presentarli è stato il vicesindaco Luca Dosso, chiamato a illustrare i progetti portati avanti dall’Amministrazione con la Croce Rossa di Saronno. "Per i cittadini impossibilitati a recarsi a fare i tamponi nelle strutture individuate e...

Due nuovi servizi per aiutare la comunità cislaghese a gestire l’emergenza Covid. A presentarli è stato il vicesindaco Luca Dosso, chiamato a illustrare i progetti portati avanti dall’Amministrazione con la Croce Rossa di Saronno. "Per i cittadini impossibilitati a recarsi a fare i tamponi nelle strutture individuate e indicate dall’Asst – spiega l’assessore - è stata attivata la possibilità di essere trasportati dove verranno eseguiti i tamponi, grazie ai mezzi guidati dai volontari della Croce Rossa".

Il servizio, svolto in collaborazione con il settore Servizi Sociali del Comune di Cislago, può essere attivato facendone richiesta al comitato locale di Croce Rossa. I costi di trasporto sono a carico del cittadino, con tariffe fortemente agevolate, grazie sia alle tariffe calmierate proposte da Croce Rossa, sia alla compartecipazione agli stessi sostenuta dal Comune. "L’amministrazione – continua Dosso - desidera ringraziare per la disponibilità e la collaborazione prestata il personale della Croce Rossa di Saronno, in primo luogo il presidente Orlando Chiariello, nonché i dipendenti comunali per l’ottimo lavoro svolto".

È stato confermato anche un altro servizio molto utilizzato dai cislaghesi, ossia la consegna di farmaci a domicilio per chi sia impossibilitato a recarsi in farmacia ad acquistarli. Semplicemente richiedendo l’attivazione del servizio contestualmente alla richiesta di medicinali alle farmacie locali, si ottiene la consegna dei farmaci grazie ai volontari della Croce Rossa. Il servizio è gratuito, salvo per il costo dei farmaci, che rimane a carico del cittadino.

Sara Giudici