Quotidiano Nazionale logo
30 mar 2022

Carol Maltesi, il ricordo delle ex compagne: "Ragazza solare"

 Aveva trascorso l’infanzia e l’adolescenza a Sesto Calende dove tutti la ricordano sorridente

rosella formenti
Cronaca
Carol Maltesi
Carol Maltesi

Aveva trascorso l’infanzia e l’adolescenza a Sesto Calende, Carol Maltesi, la ventiseienne uccisa a Rescaldina da un vicino di casa, che poi ha gettato il cadavere fatto a pezzi in un dirupo a Borno, nel Bresciano. Nel paese che si affaccia sulle rive del Ticino Carol aveva frequentato le scuole dell’obbligo, presso l’istituto in quegli anni ancora gestito dalle Orsoline, alcuni ex compagni di quel periodo ieri erano sgomenti di fronte alla tragica fine della giovane. "Ho ricordi belli in classe con lei – ha detto una ex compagna – Carol era sempre sorridente e voglio ricordarla così, con il suo sorriso da bambina".

Dopo le medie aveva frequentato a Busto Arsizio l’Istituto Sistema Moda di Acof – Olga Fiorini, dove aveva lasciato tra i docenti e i compagni di classe un bel ricordo. "Siamo senza parole – ha detto ieri Cinzia Ghisellini, direttrice degli istituti Acof  –. Impossibile credere alla sua morte così terribile. Gli insegnanti la ricordano come una ragazza semplice, solare, socievole, vivace e soprattutto studiosa, era appassionata dell’indirizzo che frequentava, interessata al settore della moda nel quale intravedeva il suo futuro". Presso l’istituto di Busto Arsizio si era diplomata con 85/100 nell’anno 2015. Amava viaggiare, Carol, tante le fotografie sulla sua pagina facebook, con cui raccontava i suoi viaggi nella rete con gli amici, condividendo le emozioni per i luoghi che visitava. Una giovane donna, una mamma innamorata del suo bambino su quella pagina in cui appare bella e sorridente, nessuna traccia della sua doppia vita.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?