LORENZO CRESPI
Cronaca

Camera di commercio Un programma-trittico: giovani generazioni attrattività ed ecologia

Primo appuntamento di confronto sul piano pluriennale dell’ente varesino

Camera di commercio  Un programma-trittico:  giovani generazioni   attrattività ed ecologia

Camera di commercio Un programma-trittico: giovani generazioni attrattività ed ecologia

di Lorenzo Crespi

Il primo appuntamento ha visto come interlocutori i rappresentanti varesini delle istituzioni, dai comuni fino a Regione, Camera, Senato e Parlamento Europeo. La Camera di Commercio di Varese ha dato il via all’attività di progettazione condivisa del programma pluriennale 20232028. Quella che si è svolta ieri in sala Campiotti è stata una mattinata di ascolto, analisi e dibattito per iniziare un percorso che durerà diversi mesi. "Un momento ad alto profilo - ha spiegato il presidente dell’ente camerale Mauro Vitiello - l’occasione di un importante dialogo a 360 gradi con i parlamentari e i consiglieri regionali varesini ma anche le associazioni imprenditoriali, i sindacati, le istituzioni locali e i nostri consiglieri camerali. Vogliamo che le principali linee strategiche di attività su cui concentrarci come ente camerale nei prossimi anni siano il più possibile condivise e arricchite da contributi innovativi, valutazioni ma anche istanze pertinenti con lo sviluppo economico e sociale del territorio e del Sistema Varese nel suo complesso". La consultazione partecipata di tutte le organizzazioni e le istituzioni delle realtà economico-produttive, sociali e amministrative del territorio varesino diventa quindi l’elemento cardine su cui la Camera di Commercio vuole innestare la costruzione dei suoi indirizzi strategici e delle sue azioni per l’immediato futuro. "Il confronto con la politica - continua il presidente Vitiello - vuole far in modo di trarre spunto dalle agende dei lavori dei Parlamenti europeo e nazionale e del Consiglio Regionale per coniugare una visione Global con una prospettiva Local".

Tre i temi al centro del confronto: sulla base delle indicazioni emerse dal consiglio camerale si è infatti deciso di declinare il programma pluriennale in un trittico di missioni portanti, ovvero nuove generazioni, attrattività e sostenibilità. "Partiamo da qui: un compito impegnativo, ma sul quale vogliamo fortemente mettere in campo tutte le nostre competenze e capacità operative", conclude Vitiello. Nelle prossime settimane i temi del programma pluriennale dell’ente varesino verranno approfonditi in occasione di altrettanti nuovi momenti di ascolto, analisi e dibattito.