Luca Marinoni
Calcio

Serie A, la Cremonese batte 3-2 la Sampdoria e le lascia l’ultimo posto in classifica

In pieno recupero una magia di Sernicola regala il gol-vittoria ai grigiorossi, andati due volte in svantaggio. Primo successo esterno in campionato

Leonardo Sernicola regala la vittoria alla Cremonese

Leonardo Sernicola regala la vittoria alla Cremonese

La Cremonese non si arrende mai e nel finale trova le energie per conquistare il primo successo esterno del campionato in casa della Sampdoria e assegnare proprio ai blucerchiati la sgradita maglia nera della serie A.

Il 3-2 finale conquistato a Marassi dalla squadra di mister Ballardini, ex allenatore del Genoa, è l’estrema sintesi di un incontro che, pur senza offrire un gioco scintillante, ha regalato numerose emozioni tra due contendenti che si sono affrontate senza risparmiarsi. La squadra di Stankovic, passata in vantaggio per due volte, ha dato l’impressione di poter conquistare la vittoria indispensabile per mantenere ancora accesa la fiammella della speranza, ma non ha saputo resistere al ritorno dei grigiorossi, che in piena zona Cesarini sono riusciti dapprima ad acciuffare il secondo pareggio e poi ad infliggere la zampata vincente con una sventola da tre punti di Sernicola.

La sfida tra la penultima e l’ultima della massima divisione si apre con un botta e risposta tra Leris e Buonaiuto, ma il punteggio non cambia così come rimane immutato dopo lo spunto di Ghiglione. Al 15’, però, arriva il vantaggio dei padroni di casa, che trafiggono la difesa ospite con un preciso colpo di testa di Leris su invitante cross di Augello. La rete carica i blucerchiati, che vanno più volte vicini al raddoppio, ma al 35’ Quagliata crossa per Ghiglione che batte l’ex Ravaglia. Il primo tempo si chiude così in parità e la ripresa si apre con un paio di felici spunti dei grigiorossi, ma sono ancora i locali a passare in vantaggio. Corre il 21’, quando Augello pennella un invitante cross al centro dove Lammers è lasciato libero di insaccare il 2-1. La Samp continua a condurre le danze e al 25’ Zanoli va vicino al tris, ma il finale cambia tutto. Al 40’, infatti, arriva il tocco di Lochosvili che vale il 2-2, mentre al 5’ di recupero Sernicola trova la forza per scagliare la sventola che vale i tre punti e toglie la Cremonese dall’ultimo, sgradito posto della serie A.

Sampdoria-Cremonese 2-3 (1-1) Sampdoria (3-4-2-1): Ravaglia 6; Zanoli 6,5 (31’ st Oikonomou 6), Nuytinck 6,5, Amione 6; Leris 6,5, Winks 6, Rincon 6, Augello 6,5 (43’ st Jese Rodriguez sv); Djuricic 6,5 (43’ st Murru sv), Cuisance 6 (1’ st Lammers 6,5); Gabbiadini 6. A disposizione: Turk; Tantalocchi; Ilkhan; Quagliarella; Yepes; Malagrida; Paoletti. All: Dejan Stankovic 6. Cremonese (3-4-2-1): Carnesecchi 6,5; Ferrari 6 (22’ st Sernicola 7), Bianchetti 6, Lochoshvili 6,5; Ghiglione 6,5 (22’ st Valeri 6), Meité 6, Castagnetti 6,5, Quagliata 6 (28’ st Pickel 6); Tsadjout 6 (22’ st Ciofani 6 dal 35’ st Afena-Gyan 6), Buonaiuto 6,5; Dessers 6. A disposizione: Saro; Sarr; Aiwu; Vasquez; Pickel; Afena-Gyan; Galdames; Basso Ricci. All: Davide Ballardini 6,5. Arbitro: Daniele Doveri di Roma 6. Reti: 15’ pt Leris; 35’ pt Ghiglione; 21’ st Lammers; 40’ st Lochoshvili; 50’ st Sernicola. Note. Bianchetti; Stankovic (all. Sampdoria); Leris; Sernicola – angoli: 3-3 – recupero: 2’ e 7’.