Quotidiano Nazionale logo
7 apr 2022

Laura Pausini film, i top e flop di "Piacere di conoscerti"

E' uscito su Amazon Prime Video il docu-film sulla vita della star di Solarolo

cristiana mariani
Spettacoli
featured image
Il film di Laura Pausini su Amazon Prime Video

E' uscito "Piacere di conoscerti", il film-documentario di Amazon Prime Video sulla vita di Laura Pausini. Cosa avrebbe fatto Laura Pausini se non avesse vinto il Festival di Sanremo? Avrebbe lavorato la ceramica essendo poi diventata mamma di un bambino asino a scuola, non sempre molto partecipe della vita della madre e appiccicato al telefono cellulare. Insomma, uno stereotipo. "Piacere di conoscerti" è un incrocio fra un'agiografia, tecnicamente "vita dei santi", e un diario privato. Narrazione godibile, sia chiaro. Laura è Laura e non si discute. Ma "Piacere di conoscerti" non ha nulla a che vedere con un film nè con un documentario. E' un racconto, fatto in prima persona e quindi inevitabilmente parziale, di Laura Pausini sulla vita di Laura Pausini.La recitazione? Non scherziamo, la recitazione in quest'opera è del tutto irrilevante.

Ma ci sono anche dei pregi? Certo, Laura Pausini. Lei catalizza l'attenzione di chiunque la guardi e la ascolti. Lei è il personaggio per eccellenza della musica internazionale degli ultimi trent'anni. Non solo, è anche e soprattutto una persona, una donna, una mamma, una figlia, un'amica, una sorella, una compagna, con le proprie peculiarità, con doti straordinarie, ma anche con le fragilità tipiche di qualsiasi donna."Piacere di conoscerti" è una sorta di diario aperto al pubblico. Ma il tanto annunciato "sliding doors", il "cosa sarebbe successo se..." non c'è praticamente mai.

Laura Pausini si mette a nudo, si commuove in quel "Non so perché è successo a me" che quasi sussurra al proprio pubblico. E la storia è di quelle che più che incattivire e far esclamare "Lo avrei meritato io, non lei" fa assolutamente empatizzare e in certi casi fa venire voglia di correrle incontro e abbracciarla. La sensazione che si ha alla fine  di "Piacere di conoscerti" è di conoscere un po' meglio la cantante di Solarolo, di vederla quasi come una vicina di casa caciarona e anche molto sensibile e legatissima alla famiglia. Ma tutto questo non lo si spacci per un film, per favore. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?